Castelli

Weekend diVini: il Castello di Gabbiano

29 Agosto 2015 -
DI Bycam
p style="text-align: justify;">Nel cuore della Toscana, tra le colline sinuose del Chianti, incastonato tra poggi e piccoli borghi, il Castello di Gabbiano domina le sconfinate distese di filari di vite. Mura medievali e cantine antichissime per iniziare i sensi degli ospiti all’arte della vendemmia.

Con l’approssimarsi della stagione autunnale cambiano i colori, i profumi e le suggestioni dei paesaggi.

E per riprendere le parole di Antonio Russo:

La terra si veste del giallo delle foglie in autunno. Il vento raccoglie i sussurri dei trepidi uccelli e gioca coi rami avvizziti che additano il cielo.

Anche una breve fuga dalla città può diventare un momento magico per rilassarsi e al tempo stesso godere di una delle pratiche più antiche e ricche di fascino della nostra tradizione agraria: la vendemmia.

In Toscana, tra le province di Firenze e Siena, nel cuore del Chianti Classico, il Castello di Gabbiano offre un soggiorno alla scoperta del vino e della sua storia. La tenuta, resa maestosa dalle quattro torri situate ai quattro angoli e volute dalla famiglia Soderini, proprietaria del Castello dal Quattrocento fino al periodo rinascimentale, domina dall’alto di una collina i 150 ettari di vigneti circostanti.

Weekend diVini

Weekend diVini

Weekend diVini

L’imponente portone di accesso al Castello, incastonato in una vecchia torre fortificata del XII secolo, reca ancora oggi lo stemma nobiliare della famiglia Soderini. Le undici camere della dimora sono arredate con uno stile ricercato ed elegante, attento al dettaglio e all’accordo cromatico. Disseminate nella tenuta, cinque case coloniche del XV e XVI secolo, nate per ospitare le famiglie dei lavoratori, sono state oggi restaurate e trasformate in cinque appartamenti in grado di accogliere dai due ai cinque ospiti, per un soggiorno ancora più intimo che faccia sentire a casa.

Weekend diVini

Weekend diVini

In un’altra delle case coloniche della tenuta, il ristorante Il Cavaliere è un esempio di semplicità ricercata: antiche mura in pietra e soffitto con travi a vista fanno da cornice alle preparazioni dello chef Francesco Berardinelli. Ingredienti di qualità e presentazioni curate dei piatti, per una cucina tradizionale arricchita da un tocco di raffinata eleganza.

Weekend diVini

Weekend diVini

Punta di diamante del Castello di Gabbiano, vincitore lo scorso anno del premio “Best of Wine Tourism”, sono senza dubbio i suoi vigneti e le sue antiche cantine. Gli ospiti della tenuta sono invitati a prendere parte alle attività quotidiane dell’azienda agricola. Visite guidate e degustazioni, ma anche corsi di cucina a tema, introduzioni al Chianti Classico e seminari di abbinamento cibo-vino: il tutto sapientemente guidati dalle maestranze che anno dopo anno danno vita ai vini prodotti nel Castello, uomini e donne sempre pronti a soddisfare le curiosità degli ospiti per un mondo, quello vitivinicolo, ricco di tecnica, fascino ed emozione.

I vigneti del Castello di Gabbiano sono coltivati con metodologie selettive volte al raggiungimento di una produzione di alta qualità. Nella cantina, dotata di attrezzature tecnologicamente all’avanguardia, un team di esperti controlla le fasi di vinificazione sperimentando diversi processi di fermentazione delle uve: i vini terminano infine il loro affinamento in botti di pregiato legno di rovere francese.

Weekend diVini

Tra i vini prodotti nella tenuta: Chianti Classico DOCG Castello di Gabbiano, Chianti Classico DOCG Riserva Castello di Gabbiano 2010, Chianti Classico DOCG Gran Selezione “Bellezza”, Toscana IGT “Alleanza”, Toscana IGT “Solatio”, Toscana IGT Rosé.

Vivere un weekend al Castello di Gabbiano significa assaporare ogni attimo senza perderne alcun profumo. Toccare con mano il lavoro e la passione che portano l’uva dalla vigna alla tavola. Assecondare i tempi e i ritmi della natura. Lasciarsi emozionare dal sole che scompare pigro dietro una collina e godersi la serenità di un ambiente accogliente e familiare. Il tutto circondati da un’incantevole dimora medievale, dai suoi giardini e dai suoi vigneti, con le loro suggestioni che rivivono ogni giorno nei calici di vino.

Sara Stopponi

Photo credits: Castello di Gabbiano

#HASHTAG