Vini d’estate: Grullaio e Ginestraio di Usiglian del Vescovo

20 Agosto 2018 -
DI Bycam

Per le calde e piacevoli serate d'agosto, due nettari firmati Usiglian del Vescovo, uno rosso e uno bianco, perfetti vini d'estate per dare un tocco di freschezza alla bella stagione: il Grullaio e il Ginestraio.

Dotati di una buona acidità e basse o medie gradazioni alcoliche, i vini d'estate proposti da Usiglian del Vescovo sono i perfetti alleati per colorare di note fruttate le tavole estive, accontentando gli amanti del rosso e del bianco.

Il Grullaio Igt Costa Toscana Rosso

Un rosso fresco e accattivante, ricavato da un blend di Cabernet Sauvignon e Merlot, che stupisce con il suo carattere allegro e la sua versatilità. Prodotto con macerazioni brevi a basse temperature per esaltare le caratteristiche di fruttuosità e piacevolezza, il Grullaio può essere servito anche leggermente fresco. Le uve raccolte a mano vengono trasportate all’interno di bins in cantina e, dopo un'attenta cernita, vengono diraspate e pigiate. Segue poi una macerazione di 8-10 giorni a seconda dell’annata, con frequenti rimontaggi a una temperatura di 25°C, mentre la fermentazione malolattica avviene in serbatoi di cemento, dove il vino affina per 6 mesi.

Caratterizzato da un colore rosso intenso con riflessi violacei, al naso si presenta intenso con note di fragola, mora e mirtillo. in bocca ha un ingresso morbido con tannini setosi, mentre il finale è fruttato e lungo grazie anche alla notevole freschezza. Il Grullaio Usiglian del Vescovo si abbina perfettamente con pasta e sughi a base di pomodoro, carni bianche in tegame e arrosto, tartufo bianco di San Miniato, formaggi stagionati e Cacciucco alla livornese. Ottimo anche per freschi aperitivi.

Il Ginestraio Igt Costa Toscana Bianco

Un delicato bianco ottenuto da un blend di Chardonnay e Viognier dal carattere elegante e dall’aroma floreale, il Ginestraio nasce da uve rigorosamente raccolte a mano, diraspate e pigiate dopo un'accurata selezione. Il mosto viene chiarificato e la fermentazione è condotta a temperatura di 15-16°C. Una parte del vino affina poi in botti di rovere per 4 mesi con bâtonnage giornalieri e per altri 4 mesi in bottiglia.

Nettare dal color giallo carico, con riflessi dorati e verdi dalla spiccata brillantezza, il vino si presenta al naso molto fruttato, con sentori di pesca, albicocca e floreali riconducibili a tiglio e acacia. Al palato ha un ingresso molto morbido, con buona struttura e medio corpo e un ritorno di note di frutta fresca e legno. Il finale è pulito e, grazie alla particolare freschezza, con una lunga persistenza gustativa. Si sposa molto bene con pasta in bianco e sughi leggeri di pomodoro, tartufo bianco di San Miniato, piatti elaborati a base di pesce e formaggi di media stagionatura.

www.usigliandelvescovo.it  
#HASHTAG