Outdoor

Un dining en plein air

08 Giugno 2020 -
DI Redazione

Mangiare all'aperto con la piacevole brezza estiva che accarezza i capelli non ha prezzo: per chi desidera accogliere i propri amici e parenti in un dining en plein air di classe, ecco alcune idee arredo dalla ricercata eleganza.

Eleven Terraforma

Una collezione di arredi dining outdoor perfetti per arredare giardini, dehors o terrazze: Eleven di Terraforma, disegnata da studioPANG.

Arredi versatili e dinamici caratterizzati da una linea grafica disegnata dal telaio tubolare di dimensioni generose che può essere avvolto dalla corda nautica intrecciata oppure completato con tessuto outdoor autoportante, o ancora con diverse combinazioni di tessuti imbottiti, permettendo dunque un alto grado di personalizzazione.

Per il dining en plein air, l’ambientazione proposta dalla visione design di Eleven è pacata, sobria e rilassante: sedia e tavolo dialogano tra loro in armonia. I telai metallici della sedia Eleven possono essere rifiniti in corda nautica intrecciata, tessuto outdoor autoportante o varie possibili combinazioni di imbottiti, mentre la linea di tavoli Eleven conserva le peculiarità estetiche dell’intera collezione, offrendo un telaio in tubolare metallico di grandi dimensioni con saldature a 90 gradi sugli angoli. Il piano in HPL rivela la sua leggerezza mostrando il proprio spessore nei lati lunghi, andando invece ad accostarsi contro il telaio nei lati corti.

www.terraforma-living.it

Exes e Conix Royal Botania 

Tra le raffinate proposte firmate Royal Botania per il dining en plein air, ecco la seduta Exes e il tavolo Conix. La prima è una eclettica sedia realizzata con due telai sagomati a forma di X, come suggerisce anche il suo nome, offrendo un eccellente comfort e un sofisticato stile. Esaltata dalle fluide linee organiche proprie del telaio in fusione di alluminio, interrotte solo dagli affusolati braccioli in teak, per dare calore al tatto, la sedura presenta lo schienale, realizzato con una piastra di alluminio curvata e senza saldature, caratterizzato da due aperture a forma di X che non sono solo una caratteristica estetica, ma servono anche per il fissaggio del cuscino allo schienale; questi sono fissati con manopole declinate nella medesima forma fornite di serie nello stesso colore del telaio. Sono disponibili anche le manopole in teak, offerte in opzione, per un abbinamento con i braccioli, rendendo la sedia Exes ancora più accattivante. A completamento ci sono anche due basi per i tavoli: una bella e spettacolare trepiedi, con tutte e tre le gambe che si intersecano in un punto a metà strada fra il suolo e il piano del tavolo, l’altra con 4 gambe per abbinamenti con piani ellittici da 320 cm. o piani ovali da 220 e 300 cm. Tutti questi piani sono disponibili in una vasta scelta di ceramiche, in diversi colori e trame. Le basi sono in alluminio verniciato e disponibili nei colori antracite, bronzo, bianco e sabbia.

Il tavolo Conix prende il nome dalla forma conica della base in cemento realizzata in calcestruzzo miscelato e rinforzato con fibre Ductal®. Così sono declinati anche i corrispondenti piani rotondi da 160 cm, o ellittici da 320 cm, con i quali possono essere combinate, realizzati in ceramica in una serie di trame, colori e forme. Questi tavoli, anche se molto carismatici, sono come camaleonti e si abbinano perfettamente a qualsiasi sedia, in ogni materiale o sfumature, che gli si metta intorno.

www.royalbotania.com

Ida e ADD T Lapalma

Due complementi firmati Lapalma perfetti per trascorrere piacevoli serate all’aperto, in terrazzo o in giardino: la sedia Ida, disegnata da Anderssen & Voll, contraddistinta dalla linea dello schienale in tubolare di alluminio che sembra formarsi liberamente, senza prestare troppa attenzione al rigore modernista. C’è voluto molto tempo, infatti, per risolvere la formula matematica che consente al tubolare di alluminio di diventare un nastro di seta e piegarsi fino a formare una curva acrobatica e sinuosa. Una scommessa vinta da Lapalma con la seduta outdoor Ida, pratica e raffinata, in grado di regalare un ingombro ridotto senza rinunciare al comfort.

«Realizzare il disegno di Ida è stata una vera e propria sfida - spiega Romano Marcato, fondatore e titolare con il fratello Dario di Lapalma. - Il tubolare in alluminio presenta un raggio sempre diverso in calandratura nello spazio, per piegarlo seguendo la linea dello schienale abbiamo dovuto spingerci oltre la teoria e siamo molto fieri del risultato».

Quasi una rilettura della classica sedia da caffè, Ida sorprende per l’insolito accostamento materico tra il metallo della struttura e la trasparenza di una maglia 3d che accoglie con naturalezza, garantendo la massima comodità. La seduta è declinata in legno iroko, altamente resistente all’azione degli agenti atmosferici e perfetto per l’utilizzo outdoor.

In un connubio dalla ricercata eleganza, ecco il tavolo ADD T, disegnato da Francesco Rota: un complemento accogliente, dagli spessori ridotti al minimo, raffinato nella più radicale semplicità. La sua intelaiatura sembra quasi quella di una foglia che trasmette linfa in ogni direzione, dove le nervature sono le gambe in fusione di alluminio che formano l’angolo nella soluzione singola o proseguono unendo i telai.

www.lapalma.it

Wing Luxury Living Outdoor

Il design geometrico e accogliente della collezione Wing di Luxury Living Outdoor è un invito a immergersi nel verde circostante: la contaminazione tra natura e materiali pregiati caratterizza infatti l'intera linea. Il top in vetro extrachiaro temperato e telaio longilineo in acciaio esaltano tavolo e sedie della linea Wing Metal, rifinita da un sofisticato tocco vintage anni '60, perfetto per arredare ambienti esterni con eleganza, stile e funzionalità.

www.luxurylivinggroup.com

INOUT 871 e INOUT 866 Gervasoni

La convivialità è fondamentale per il dining en plein air firmato Gervasoni, che propone un'ampia e diversificata proposta di arredi dallo stile sofisticato, come il tavolo INOUT 871 con struttura in teak invecchiato e piano da 240 cm in doghe di cemento effetto legno, disponibile anche in marmo di Carrara, vetro temperato con finitura Stone Dust o gres porcellanato grigio. Per chi predilige il legno ecco la sedia INOUT 866, caratterizzata dalla medesima struttura in teak invecchiato e intreccio a trama targa e irregolare in HDPE grigio, disponibile anche senza braccioli.

www.gervasoni1882.it

Table B e Chair B Barcelona Design

Base in solido cemento arhitettonico grigio, lucente tondino di acciaio inossinabile o ancora rovere naturale verniciato per l'imponente Table B di Barcelona Design disegnato da Konstantin Grcic, accattivante nei suoi contrasti di forme e spessori. Il piano d'appoggio, infatti, è sottile e leggero e può essere declinato in alluminio estruso con estremità aperte tagliate a 45º oppure con superficie laminata in un effetto rovere naturale grazie alla finitura verniciata.

In abbinamento, per un perfetto dining en plein air, ecco la Chair B, firmata da Konstantin Grcic e vincitrice del Delta Silver Award ADI-FAD nel 2011. Nella sua singolarità, l'ingegneria complessa è nascosta: il fatto stesso che il sedile possa essere ripiegato apre le possibilità per l'impiego di questa sedia in spazi multiuso. Fianchi e seduta sono in multistrato e impiallacciati in legno di frassino, mentre lo schienale è realizzato in massello di frassino. La seduta può essere verniciata in una finitura naturale o laccata nere, con la struttura inferiore in acciaio tubolare con pezzi in fusione di alluminio.

bdbarcelona.com

 
#HASHTAG