Living

Stile Mid-Century del nuovo millennio

18 Aprile 2019 -
DI Redazione

Si ispira alle case dei grandi architetti della metà del secolo scorso la nuova collezione di arredi per il living firmata Molteni&C, volumi puri che impreziosiscono ed enfatizzano l'ambiente, creando una architettura aperta e luminosa, tutta da vivere.

Gregor e Hubert design by Vincent Van Duysen

Vincent Van Duysen prosegue la sua ricerca nel mondo del living contemporaneo progettando per Molteni&C il sistema di sedute componibile Gregor. Composto da vari elementi rettilinei, ad angolo o a penisola che si abbinano tra loro per dar luogo a numerose composizioni, Gregor contribuisce a creare uno spazio abitativo destinato alla conversazione, lettura e alla fruizione di tutti i dispositivi media destinati all’entertainment. La base in acciaio, ravvivata dalla finitura zinco, è sostenuta da piedini sottili e leggeri, il rivestimento è disponibile in tessuto o in pelle e i braccioli ad ala, atti a sostenere morbidi cuscini, fungono contemporaneamente da piano d’appoggio, disponibili a scelta di forma trapezoidale e imbottito. Lo schienale con angoli arrotondati esprime armonia e leggerezza delle forme. Completano Gregor comodi cuscini di seduta, con interni in schiuma poliuretanica differenziata, nonché morbidi cuscini, appoggiati a schienali sottili in pelle per offrire il massimo confort.

A compendio del divano Gregor, Vincent Van Duysen ha progettato la serie di tavolini Hubert dalle forme arrotondate e rivestiti in cuoio: di forma quadrata o rettangolare, i complementi sono dotati di due piani orizzontali in essenza, sostenuti da elementi verticali curvi, sempre rivestiti in cuoio, che vanno a formare un vano parzialmente chiuso tra i due piani atto a contenere ogni tipo di oggetto.

«Gregor esprime un linguaggio armonioso e contemporaneo - afferma Vincent Van Duysen -  creato dal contrasto tra i morbidi cuscini e il basamento metallico dalla forte personalità, preciso e lineare, aggiungendo la comodità e la funzionalità del bracciolo da utilizzare anche come tavolino. In Hubert, invece, il contrasto tra due materiali raffinati come pelle e legno incarna contemporaneità, esaltata dalle linee semplici e dal gioco di parti aperte e chiuse».

Gillis design by Vincent Van Duysen

Van Duysen firma anche Gillis, la poltroncina bassa concepita per il settore dell'hospitality, ma perfetta anche per un impiego domestico come seduta lounge complementare affiancata a divani di grande presenza. Classica struttura declinata interamente in legno, dove lo schienale gioca anche il ruolo di bracciolo. La funzione strutturale di seduta e appoggio è svolta da cinghie di cuoio che garantiscono un perfetto comfort di seduta adattandosi ergonomicamente al corpo. Completano la seduta comodi cuscini dal rivestimento in tessuto o pelle.

Surf design by Yabu Pushelberg

I canadesi George Yabu e Glenn Pushelberg progettano per Molteni&C il sistema di divani componibile Surf, emblema della vasta esperienza nel campo dell’hospitality e nell’esplorazione della natura della forma organica.

«Il nostro lavoro è sempre frutto di un equilibrio tra qualità emotive e razionali. - affermano i designer - Riguardo alla creazione di Surf, eravamo seduti in una casa al mare a guardare le onde e poi abbiamo iniziato a disegnare. Il design finale incarna proprio quel tipo di fluidità e ondulazione».

Sinuoso e dalla forte personalità, il divano, personalizzabile con diversi tipi di pelli e tessuti, presenta una seduta integrata con la base, dalle forme arrotondate, su cui poggiano schienali avvolgenti, leggermente sporgenti. Elementi rettilinei, chaise longue, ad angolo e terminali parzialmente privi di schienale, sapientemente combinati tra loro, danno luogo a molteplici composizioni originali adatte ad ogni tipo di esigenza, mantenendo in ognuna di esse freschezza, libertà compositiva, morbidezza delle linee e originalità del progetto. Inoltre Surf è anche un elegante tavolino "servomuto" con base in marmo e piano in essenza dotato di una piccola maniglia per spostarlo agevolmente.

South Kensington design by Rodolfo Dordoni

South Kensington, quartiere trendy di Londra, sede del Victoria & Albert Museum e del nuovo Flagship Store Molteni&C|Dada, inaugurato all’inizio di quest’anno, dà il nome al progetto dell’architetto Rodolfo Dordoni. L’idea nasce dall’esperienza acquisita dalla creazione di poltrone Kensington, dando vita a un divano dalle forme arrotondate e avvolgenti, tutto tondo a ricordare il design futuristico, stile "2001 Odissea nello Spazio" tanto in voga negli anni’60, ma al contempo in grado di incarnare un look contemporaneo e dettagli sartoriali. Divani a due o tre posti, seduta integrata e schienale avvolgente di media altezza sono le caratteristiche del complemento, autentico instant classic adatto sia a soluzioni residenziali che a contesti hospitality in lobby e lounge.

Kew design by Rodolfo Dordoni

Il metallo si abbina armonicamente ad altri materiali nella serie di tavolini tondi Kew, frutto anche stavolta dell'estro di Rodolfo Dordoni, che ricorda le grandi serre metalliche di età vittoriana presenti nei giardini botanici di Kew. La struttura, all’apparenza molto semplice, nasconde piccole raffinatezze costruttive quali la base a quattro razze leggermente inclinata che nasconde piedini incassati. Il plinto centrale, di forma conica, fa da innesto al piano dal forte spessore, declinabile in marmo o in essenza, mentre la cornice laterale, leggermente svasata, è in pelle.

Kensington design by Rodolfo Dordoni

Anche la linea di poltrone Kensington di Dordoni si amplia grazie un nuovo elemento: una poltrona Bergere adatta al relax e alla meditazione, intimo rifugio dove ritrovare sé stessi. Basamento centrale metallico a quattro razze su cui poggia la scocca in poliuretano strutturale stampato a caldo e rivestita in pelle. Personalizzabile in una nutrita gamma di pelli e tessuti, il complemento presenta seduta e schienale integrato, in questa versione dotato di poggiatesta laterali, per un eccellente comfort di seduta.

Lounge System design by Rodolfo Dordoni

Nato per soddisfare le crescenti esigenze di arredi in grado di garantire comfort e al tempo stesso tecnologia, Lounge System di Rodolfo Dordoni, sistema di divani e poltrone concepiti per creare moderne stazioni di lavoro in ogni tipo di ambiente, consentendo di lavorare, attendere e organizzare piccoli meeting in completo relax e usufruendo di pratiche postazioni per connettere ogni tipo di device.

Quattro elementi, tutti dotati di base metallica color peltro e schienali alti o bassi rivestiti in cuoio, tessuto e pelle, o in alternativa con schienali metallici in acciaio cromato o verniciato nero per accogliere confortevoli cuscini, il tutto per dar luogo a divani a due o a tre posti, o a comode poltrone. In particolare HI, dotato di schienali alti e avvolgenti, permette di creare piccole architetture indipendenti, perfette per concentrarsi, lavorare da soli o condurre piccoli meeting anche in contesti affollati e rumorosi come lobbies o open space. Le versioni con schienale basso come LO oppure in tubolare come LT assolvono tutte le funzioni che in un moderno ufficio necessitano per mettere a proprio agio l’ospite. Combinando i vari elementi base è possibile dotare sia il singolo ufficio di un confortevole salottino, sia configurare intere zone pubbliche dedicate all’attesa.

Woody design by Francesco Meda

La famiglia di sedute Woody, disegnate da Francesco Meda, si arricchisce con la nuova poltroncina, declinata in legno massello e caratterizzata da linee armoniosamente raccordate su cui sono posizionati sedile e schienale rivestiti in cuoio. La soluzione costruttiva senza alcuna vite, realizzata interamente a incastri, esalta l'allure leggera della seduta, mentre l’attento studio ergonomico la rende confortevole, rispettando la corretta postura del corpo.

Pass-Word Evolution design by Dante Bonuccelli

Un sistema living progettato per intercettare i nuovi modi di fruizione degli ambienti domestici, marcati dalla presenza sempre più massiccia di sistemi multimediali di intrattenimento o relativi all’Home Working: Pass-Word, disegnato da Dante Bonuccelli, è composto da una serie di contenitori dall'importante spessore, dai bordi armonicamente arrotondati per ante a battente o a ribalta, alcuni dotati di cassetti in essenza o laccati con maniglia metallica a filo, altri dotati di vani di cablaggio integrati pensati per occultare cavi e connessioni, perfetti per accogliere TV o altre apparecchiature media, o ancora come piani di scrittura per utilizzare sistemi Home Office. Al classico interno in cedro, dal caratteristico profumo, si affianca la finitura melamminica, Batik nei colori ardesia e beige, progettata per essere funzionale e di facile manutenzione. Elementi verticali a giorno si alternano per creare spazi aperti a interrompere quelli chiusi da ante o cassetti, contenitori verticali vetrati in finitura Stopsol sono pensati per esporre gli oggetti cari e preziosi, mentre il sistema di sottili mensole metalliche agganciate a una boiserie compongono librerie sospese di varie altezze. Top in marmo, essenza o laccati e piedini metallici completano il sistema, i cui ripiani possono a scelta essere dotati di un sistema di illuminazione a Led occultato nel piano atto a diffondere luce indiretta nell’ambiente circostante.

505 design by Nicola Gallizia

Il sistema componibile 505, tra i classici della collezione Molteni&C, si evolve con inediti elementi: nuova anta vetro dotata di maniglia integrata, sottili divisori in vetro da posizionare sui ripiani portanti per separare libri e oggetti in modo razionale, e un innovativo sistema di ante in aggetto Hide, declinate nelle finiture in essenza o laccate, progettato per agganciarsi alla struttura verticale a piacere, con lo scopo di ridisegnare la facciata ridefinendone l’aspetto, più contemporaneo e adatto alle nuove esigenze dell’abitare.

www.molteni.it

#HASHTAG