Living

Sartorialità senza confini

15 Aprile 2019 -
DI Redazione

Linee pure e rigorose confluiscono in una ricercata essenzialità nelle proposte per il living e il dining firmate MisuraEmme.

Attitudine innovativa e ricerca materica scandiscono i nuovi trend del vivere contemporaneo, reintepretati da MisuraEmme in una serie di arredi dal segno grafico pulito e fluido, dove rigore, purezza e funzionalità dominano, definendo la cifra stilistica del brand capace di vestire i codici tradizionali della casa di un'inedita sartorialità dall'anima essenziale.

Ampio spazio è dato alla sperimentazione materica, discostandosi dalle tendenze e osando con nuovi materiali come il marmo grigio orobico, essenze come il legno ebano amara, e finiture metalliche quali ottone anticato, grafite e bronzo, che conferiscono alle collezioni un appeal unico.

Mauro Lipparini firma Virgin, un sistema di sedute declinato in sofà, poltrone e sedie dalle linee razionali, ma al contempo leggere. Una spiccata vena contemporanea contraddistingue i profili risoluti, esaltati da materiali ricercati e dettagli sartoriali, elementi che contribuiscono alla creazione di isole conviviali all’interno di spazi domestici o contract, quali lounge, sale d’attesa e uffici.

Contrasti materici sottolineano l’identità risoluta dei complementi Stiletto. Marmo, metallo e legno si alternano in proposte dagli effetti geometrici netti che esaltano la struttura slanciata. Tavolini e consolle affiorano dal pavimento in abbinamento alle sedute del brand, in un originale gioco di contrapposizioni con le silhouette morbide di divani e poltrone.

Linee geometriche pulite e minimal scandiscono la collezione Gemini, declinata in due coffee tables dai profili netti. La matericità del legno dialoga con una brillante laccatura lucida ebano per aggiungere valore ai complementi, concepiti per arredare con eleganza spazi domestici e non.

Riccardo Gussoni disegna il sinuoso Small Table Moai, un’interpretazione raffinata di un coffee table, declinato in massello di tiglio verniciato bronzo anticato, laccato opaco o lucido, ispirato allo charme senza tempo delle statue monolitiche dell’Isola di Pasqua. La principale struttura a clessidra viene attraversata da un cilindro nella parte centrale del corpo, creando intersezioni tra i diversi volumi e nuove superfici d’appoggio.

Inedito e sofisticato protagonista della zona giorno il tavolino treppiede Sirius, connubio tra innovazione stilistica e attente lavorazioni, disegnato dall'Architetto Andrei Munteanu, alla sua prima collaborazione con MisuraEmme. Una silhouette esile e lucente, in metallo nichelato oro, esaltata dalle tre gambe tubolari saldate tra loro e disposte triangolarmente, deputate a reggere il vassoio ribassato, luogo eletto ad alloggio del top in marmo.

A impreziosire living e zona notte il sistema di comò, comodini e madie Milvian firmato dall'Architetto Francesco Lucchese. In particolare, per la zona giorno, le spalle sagomate delle madie in alluminio verniciato canna di fucile o bronzo, incorniciano la struttura in essenza Noce, Olmo Grey, Rovere Cenere, Rovere Fumé o Rovere Nero a cui si aggiunge il prezioso top in essenza, laccato o marmo, rendendo i complementi perfetti emblemi di gusto e ricercatezza.

Francesco Lucchese firma anche la famiglia di tavolini Janus, contraddistinti dalla peculiare struttura, caratterizzata da un accoppiamento di due doppie "C" in metallo, sulla quale, disponibile in varie altezze e finiture (verniciata nera, verniciata oro o nichelata oro o bicolor verniciata oro e nera), poggia il piano presentato in due soluzioni geometriche, tondo o semiovale, e in diversi materiali, dal marmo al legno al vetro.

Si arricchisce di inediti elementi contenitori alternati ai moduli di seduta il divano Argo ideato dal designer Mauro Lipparini: un sistema d’imbottiti tailor-made che, grazie alle molteplici possibilità compositive, è in grado di creare soluzioni ideali per ogni esigenza. Con la sua forma a "C" il sofa Argo riempie lo spazio circostante, abbracciando completamente la zona giorno e, al contempo, creando un microcosmo perfetto nel quale portare in scena la quotidianità del vivere gli spazi di casa.

Anche il raffinato tavolo Ala di Ferruccio Laviani si rinnova acquisendo nuove importanti dimensioni. Il piano rotondo si espande fino a raggiungere i 2,40 metri di diametro e si arricchisce di un nuovo piano disponibile in materico marmo orobico grigio, che va ad aggiungersi ai vetri trasparenti e alla vasta gamma di marmi presenti nel campionario. Il piano, definito da un bordo che ne assottiglia la percezione dello spessore, appare sospeso nello spazio e pronto a spiccare il volo grazie alle sottili e delicate gambe, simili a un'ala di aeroplano. La struttura portante vede la presenza di finiture in Essenza Olmo Grey, Rovere Fumè, Rovere Nero o laccato opaco.

www.misuraemme.it

#HASHTAG