Prodotti

L’arte norcina in mostra a Roma con Salum’È

20 Novembre 2019 -
DI Redazione

Una mostra mercato per promuovere e valorizzare i salumi rari di qualità made in Italy: a Roma è in arrivo la prima edizione di Salum’È, in scena dal 30 novembre al 1° dicembre a Palazzo WeGil, nel cuore di Trastevere.

Un evento unico, ideato da La Pecora Nera Editore, casa editrice attiva da diciassette anni nel mondo dell’enogastronomia, e Vincenzo Mancino, esperto conoscitore della produzione e lavorazione di salumi e formaggi, concepito per puntare l’attenzione sull’arte norcina e sulle rarità produttive del territorio italiano da nord a sud e diretto ad appassionati, operatori del settore e ristoratori, che potranno degustare e acquistare i salumi esposti, raccontati direttamente dai singoli produttori.

«Dopo l’ottimo riscontro ottenuto da Formaticum, la prima mostra mercato dedicata alle rarità casearie, che ha registrato 1500 presenze, abbiamo deciso di puntare l’attenzione su un’altra specialità italiana: i salumi. – dichiara Fernanda D'Arienzo de La Pecora Nera  – Siamo una casa editrice specializzata del settore enogastronomico e da qualche anno, oltre le guide, abbiamo deciso di organizzare eventi collaterali monotematici che coinvolgono esperti del settore».

A Vincenzo Mancino il compito di selezionare le aziende espositrici che saranno raggruppate per tipologia di salume. Ogni eccellenza produttiva porta con sé storie di territori, di piccoli artigiani e di tradizioni che si tramandano: nel corso di Salum’È si potrà conoscere e apprezzare una ricca e sfaccettata proposta di arte norcina, rigorosamente made in Italy. Tra le proposte: Capocollo di Martina Franca, Salumi di Nero Casertano, Salumi di Nero Lucano, Salumi di Mangalitza, Salumi di grigio Casentino, Cinta Senese, Nero dei Nebrodi, Salami di bufala, Ventricina vastese e altri prodotti di salumeria italiana da allevamenti aziendali.

«Ho scelto piccole realtà nazionali per favorire la salvaguardia delle produzioni rare e di qualità. Salum’È vuole sostenere le piccole eccellenze produttive italiane creando un’occasione di vendita e, inoltre, vuole contrastare la globalizzazione del gusto e della materia prima», spiega Vincenzo Mancino.

Non solo degustazioni, ma anche tanti momenti di approfondimento sono in programma a Salum’È, con i seminari curati da Domenico Villani, maestro assaggiatore ed esperto di salumi, e rivolti agli appassionati di norcineria e agli addetti al settore.

Tra gli appuntamenti da non perdere, i percorsi sensoriali orientati a conoscere e riconoscere i salumi, gli imperdibili focus dedicati all'abbinamento salumi-vino e gli approfondimenti dedicati alla relazione fra salumi e nutrizione.

#HASHTAG