Ristoranti

Gusto ed esclusività: i ristoranti del Members Club Mine & Yours

27 Gennaio 2020 -
DI Redazione

Un nuovo modo di intendere l'ospitalità di lusso, all'insegna dell'esclusività "Members Only": a Lecce sbarcano due nuovi concept di ristorazione ospitati all'interno del Members Club Mine & Yours.

Si chiamano Chic Nonna e Shima Lounge i due ristoranti situati all’interno di un palazzo storico nel cuore commerciale della città, concepiti per essere centro nevralgico della vita all’interno del Club, garantendo l’alternanza di momenti di relax a pranzi di lavoro, con un occhio attento alla cura del Member e ad ogni dettaglio nel servizio.

Fondamentali anche le zone Bar che, in abbinamento alle sale ristoranti, rendono la location uno spazio accogliente e fruibile in ogni momento della giornata, dall'aperitivo fino al dopocena.

"I nostri concept legati al mondo della ristorazione si caratterizzano per la loro identità riconoscibile e distintiva e la cura minuziosa di ogni singolo dettaglio. - spiega Stefano Cuoco, Managing Director di Mine & Yours Group - Elementi imprescindibili che la nostra community di donne e uomini che viaggiano per lavoro e per piacere devono poter ritrovare in ogni località in cui siamo presenti.”

Chic Nonna nasce a partire dal motto "There's no place like home!", con l'obiettivo di far vivere agli ospiti un'esperienza familiare e, al contempo, raffinata. Il concept è quello di un'osteria gourmet con cucina a vista, dove ogni preparazione è realizzata in maniera artigianale, seguendo la stagionalità dei prodotti. Qui le ricette della tradizione, quelle della nonna, vengono rivisitate con il solo obiettivo di esaltare in maniera naturale i sapori autentici di una volta. Una proposta culinaria in grado di valorizzare il meglio che il passato possa offrire, ma con un approccio moderno, grazie all'esperienza dell’ Executive Chef Gabriele Piga. Le sue creazioni sono vere e proprie sinfonie di sapori, dove materie prime accuratamente selezionate e di eccezionale qualità incontrano metodi di cottura e marinatura all’avanguardia, in grado di garantire, anche in un contesto ristorativo, quella fedeltà ai sapori della tradizione casalinga dei nostri antenati.

L'obiettivo è quello di ricreare all'interno del ristorante un'esperienza che evochi nelle luci, negli odori, nei sapori e nel servizio certe atmosfere tipiche della Dolce Vita e del periodo del boom economico italiano, come quelle evocate in tanti capolavori felliniani.

La cantina dei vini, curata dall’Head Sommelier, è in linea con il concept e propone una scelta fatta principalmente di eccellenze vitivinicole del territorio italiano. Non solo i grandi classici che hanno reso famoso il vino italiano in tutto il mondo, ma anche una incredibile selezione di prodotti di nicchia, incluse produzioni limitate di importanti case vinicole e vini di piccoli produttori, da assaggiare in appositi percorsi di degustazione guidata. E se si decide di trattenersi nel dopocena, il bar offre un'accurata selezione di cocktail dal gusto vintage mixati a regola d’arte da Barman professionisti.

Se Chic Nonna incarna la volontà di reinterpretare la tradizione di una volta, Shima Lounge si propone invece come concept innovativo e multiculturale, in grado di garantire un’esperienza di ristorazione e intrattenimento immersiva e multisensoriale, sempre accompagnata dal giusto mood musicale, dall’aperitivo fino al dopocena. Un frizzante punto d’incontro quotidiano in cui gustare una proposta culinaria Nikkei nata dalla fusione di culture agli antipodi, sapientemente e armonicamente combinate dallo Chef cosmopolita Koyi Murrieta Tanabe: il Perù, con i suoi sapori decisi e l'intensità delle spezie, e il Giappone, con la sua proverbiale delicatezza negli accostamenti.

Il risultato è un vero e proprio métissage culinario di respiro internazionale, nato dall'impiego delle migliori materie prime provenienti da questi paesi, accompagnato da una serie di rituali tipici che consentono di vivere appieno questa affascinante contaminazione creativa, fatta di reciproci adattamenti.

Di stampo fusion è anche il concetto di mixology, frutto di una minuziosa ricerca che ha portato alla creazione di una drink list composta da cocktail, distillati e birre, formulata in abbinamento ai piatti proposti durante l'aperitivo, la cena o i live set, con l'obiettivo di soddisfare al meglio il gusto di ogni singolo ospite.

Al fianco dei classici internazionali, infatti, Barman professionisti sanno stupire con una serie di Signature Cocktail, appositamente creati con tecniche di lavorazione e miscelazione di altissimo livello e l'utilizzo di ingredienti alternativi, provenienti dall'Oriente e dall'America Latina.

Grande attenzione anche nella selezione dei vini e dei distillati, in molti casi prodotti di nicchia provenienti dalle più disparate zone del mondo, ma con un occhio di riguardo verso il Giappone, con i suoi whisky e sakè, e il Perù, con le sue numerose varianti di Pisco.

www.mineandyoursgroup.com

#HASHTAG