Ristoranti Milano

Il gusto del dolce far niente: il ristorante Otivm a Milano

04 Settembre 2019 -
DI Redazione

Un format dall'atmosfera metafisica e dal design raffinato nel cuore di Milano, che declina nel suo nome il concetto di ozio inteso come piacere, gioia e divertimento: il ristorante Otivm.

In un palazzo progettato da Gio Ponti in centro città e più precisamente a ridosso della famosa Piazza Cordusio, gli architetti e designers di N+M Design Studio hanno trovato la giusta ispirazione per creare un ristorante che rivoluziona e trasforma i classici standard architettonici.

Il progetto, ispirato all'arte di Giorgio De Chirico, combina in linee eleganti e raffinate i principi dell’interior design a quelli puramente architettonici. Ideato e creato da Valerio Tremiterra con altri partners, Otivm si contraddistingue per una forte atmosfera teatrale e surrealista.

Archi dalle linee pulite e neoclassiche sono stati realizzati appositamente per evidenziare e creare la prospettiva, accentuata da uno sfondo di tonalità giallo/arancio che mira a creare immagini volutamente indefinite e che giocano sulla libera interpretazione di chi le osserva.

Ed è in quest’atmosfera seducente e metafisica che si incastrano esclusivi arredi di design come le eleganti poltroncine Lisa SCAB Design, qui proposte in colore total white e total blu in un gioco di scacchi.

Otivm è quindi un luogo creato per rompere gli schemi, un ambiente tratteggiato da richiami surrealisti, da forme fisiche che aprono le porte a dimensioni metafisiche, da linee, colori e vari elementi che vivono e si muovono grazie alla visione artistica e alla cura di Nick Maltese e degli architetti di N+M DesignStudio.

Allo stile raffinato e alla cura dei dettagli si affianca l'alta qualità della cucina rappresentata dallo Chef Gianluca Rosano Wayne, che propone un menù di piatti fusion dalle influenze asiatiche e sudamericane, ma sempre con un occhio attento alla tradizione meneghina.

www.otivmmilano.it

#HASHTAG