Abbinamento cibo-vino

Quale vino abbinare all’orata al sale?

21 Maggio 2019 -
DI Luca Maroni

L'estate si avvicina e aumenta la voglia di piatti a base di pesce fresco. Tra le preparazioni più amate figura l'orata al sale, ricetta leggera e ricca di gusto. Ma quale vino abbinare? Ecco i consigli dell'analista sensoriale del vino Luca Maroni.

Sauvignon Aquilis Friuli Aquileia Doc 2016 Ca' Bolani

«Eccellenti i bianchi di Ca' Bolani, densi per la ricchezza estrattiva delle native uve, morbidi e limpidi per il dosaggio e il nitore dell'enologia esecutiva. Il Sauvignon Aquilis Friuli Aquileia Doc 2016 di densità e potenza superiore». Profumo vigoroso e ricco di sfumature che all'impronta varietale aggiungono complessità coniugando la grazia di frutto con la forza di vegetazione, sorso appagante, abbigliato d’eleganza dal primo incontro al finale fumigante e altero, teso su piacevoli sensazioni verdi.

Falanghina Enzo Rillo 2017 La Fortezza

«Tre vini di eccezionale levatura qualitativa presenta La Fortezza. Tutti ai vertici delle rispettive categorie. La Falanghina Enzo Rillo 2017, con la sua morbidezza palatale perfetta, la sua inossidata pulizia enologica esecutiva si rivela fra i migliori bianchi dell'anno».

AlpeRegis Extra Brut Trento Doc 2012 Rotari

«Si fa sempre più cremosa la spuma, sempre più limpido l'aroma degli spumanti di Rotari. Rara la ricchezza estrattiva dell'AlpeRegis Extra Brut TrentoDoc 2012». Extra Brut dal perlage elegante e omogeneo, profumo di mela golden, ananas, crosta di pane e frutta secca, sapore intenso, equilibrato e persistente, uno stile asciutto e minerale.

lucamaroni.com

#HASHTAG