Abbinamento cibo-vino

Quale vino abbinare alla panzanella?

28 Luglio 2020 -
DI Luca Maroni

Una ricetta fresca e invitante, perfetta da servire nella bella stagione e tipica della cucina toscana: la panzanella, un piatto povero di derivazione contadina, dalla preparazione molto semplice, che non necessita di cottura. Consumata in origine dai lavoratori dei campi, che restavano fuori casa tutto il giorno, la panzanella si prepara con pane raffermo, pomodori, cetrioli, cipolla rossa, basilico, sale, pepe, aceto e olio. Ma quale vino abbinare? Ecco i consigli dell'analista sensoriale del vino Luca Maroni.

Vino da abbinare alla panzanella: Vermentino Maremma Toscana 2018 Loacker Valdifalco

«Brillante davvero all'esordio il calice di Loacker Valdifalco, che propone quattro vini di analogo, alto, pregevole assetto qualitativo». Il Vermentino Maremma Toscana 2018 è un classico vino estivo, fresco e piacevole. Valdifalco è il nome di una delle due cantine toscane dell’azienda vitivinicola altoatesina Loacker, così denominata dal nome del falco, un animale fiero che, oltre ad adornare gli stemmi di famiglia di alcune delle più importanti casate toscane, ha svolto per secoli un ruolo importantissimo come animale da caccia in questa regione. L'origine mediterranea dona al vino un aroma fruttato e sentori minerali. Di colore giallo-verdastro nel calice, al palato si presenta con una acidità succosa e una struttura molto elegante.

lucamaroni.com

#HASHTAG