Abbinamento cibo-vino

Quale vino abbinare al cocktail di scampi? I consigli di Luca Maroni

03 Aprile 2019 -
DI Luca Maroni

Antipasto molto in voga negli anni Ottanta, ma dal gusto sempre attuale e ricercato, il cocktail di scampi continua ad essere ancora oggi un grande classico della cucina di pesce, dalle consistenze invitanti e stuzzicanti contrasti. Ma quali vini abbinare al piatto? Ecco i consigli dell'analista sensoriale del vino Luca Maroni.

Greco di Tufo 2017 Nativ

Il primo nettare suggerito da Maroni è il Greco di Tufo 2017 Nativ, così descritto: «Uno fra i bicchieri dalla media organolettica complessiva più alta d'Italia quello di Nativ. Splendenze di pulizia enologica esecutiva nelle floreali fragranze olfattive degli inossidati bianchi. E in tutti i vini un equilibrio fra morbidezza-acidità e tannino di armoniosa sfericità perfetta tal quale le bacche compositive. Nel Greco brillano con assoluta purezza varietale».

Lugana Doc Alta Corte 2018 Riolite Vini

Un bianco superbo dall'inebriante purezza floreale è il secondo vino indicato da Luca Maroni, il Lugana Doc Alta Corte 2018 Riolite Vini: «Vini bianchi e rossi di pregio organolettico eccezionale da Riolite Vini. Campioni che nelle diverse categorie rivelano un tenore dei tre parametri qualitativi determinanti - consistenza, equilibrio, integrità - prossimo ai vertici massimi conseguitivi. La morbidezza palatale, la limpidezza enologica della trasformazione brilla in vividi e limpidi profumi nei bianchi, con la ricchezza estrattiva recata dal millesimo 2017 che compie il quadro».

Sauvignon Aquilis Friuli Aquileia Doc 2016 Ca' Bolani

Grazia e intensità concentrati nel bicchiere: il Sauvignon Aquilis Friuli Aquileia Doc 2016 di Ca' Bolani, «di densità e potenza superiore», incarna tutta l'eleganza delle uve coltivate nel cuore del terroir della DOC Friuli Aquileia. Profumo tipicamente varietale, con note di complessità, unito a un sorso appagante e piacevolmente persistente. «Eccellenti i bianchi di Ca' Bolani, densi per la ricchezza estrattiva delle native uve, morbidi e limpidi per il dosaggio e il nitore dell'enologia esecutiva».

lucamaroni.com

#HASHTAG