Poltrone

Un guscio pronto ad accogliere: Martha di Poltrona Frau

10 Luglio 2020 -
DI Redazione

Linee morbide e sinuose, grande comodità, estrema leggerezza visiva e formale: queste le qualità incarnate dalla poltrona Martha, disegnata da Roberto Lazzeroni per Poltrona Frau.

Un guscio, quasi una capsula che accoglie e protegge senza chiudersi in se stessa: Martha riesce nella difficile impresa di coniugare comfort e leggerezza, in un connubio di forme morbide e materiali a contrasto che contribuiscono a conferire alla seduta un'eleganza ariosa, rilassata, moderna.

Martha nasce dall'incontro dei due elementi principali della scocca, entrambi in poliuretano rigido ottenuto da stampo. Seduta e braccioli fanno parte di un'unica linea sinuosa, aperta, con le due estremità protese verso l'esterno. Lo schienale curvo e leggermente imbottito sembra fluttuare nell'aria, in realtà è fissato al guscio con un sistema a scomparsa. Un cavalletto in legno a sezione triangolare sostiene il tutto. Una leggera inclinazione della seduta verso il dorso favorisce un comfort ottimale e accentua il design dinamico della poltroncina. La base a quattro gambe è realizzata in massello di frassino, disponibile nelle finiture Wengé e Moka.

Il gioco dei colori e degli accostamenti materici contribuisce a sottolineare con forza la linea fluida e leggera di Martha. L'esterno della scocca è ricoperto da un ricco guscio in cuoio Saddle Extra, mentre l'interno può essere rivestito a scelta in Pelle Frau® o in tessuto. Preziose cuciture a vista, eseguite manualmente con filo a contrasto, sottolineano la combinazione dei due materiali. Completa il tutto un soffice cuscino sfoderabile in Pelle Frau® o in tessuto.

poltronafrau.com

#HASHTAG