Pizza

La pizza limited edition firmata dallo chef Gaggan Anand

22 Giugno 2020 -
DI Redazione

Il pluripremiato chef indiano Gaggan Anand per la prima volta alle prese con un prodotto 100% Made in Italy: la pizza, proposta dal celebre chef in una versione limited edition ideata insieme ad Antonio Pappalardo della Cascina dei Sapori.

Dopo il grande successo della pizza in edizione limitata creata a 4 mani per il delivery della Cascina dei Sapori insieme allo chef Riccardo Camanini del Lido 84 di Gardone Riviera, Antonio Pappalardo si ripete e lo fa in grande stile. Infatti, la nuova proposta è stata realizzata con Gaggan Anand, lo chef indiano del ristorante che porta il suo nome a Bangkok (chiuso per problemi tra soci e riaperto a inizio novembre sempre a Bangkok con lo stesso nome), in grado di conquistare il 4° posto al mondo della The World's 50 Best, oltre a risultare dal 2015 al 2018 per 4 volte consecutive in vetta degli Asia’s 50 Best Restaurant e a ottenere il riconoscimento delle due stelle Michelin.

«Sono stato nel suo ristorante a Bangkok 6 anni fa e ho sempre ammirato la sua idea di cucina, ma purtroppo non ho avuto modo di conoscerlo di persona. Così gli ho scritto e nel corso degli anni mi ha sempre risposto, fino a oggi quando mi ha dato la sua disponibilità per questa iniziativa - spiega Antonio Pappalardo - Gaggan ama la pizza, così si è reso molto propositivo, dando gli input per gli ingredienti e su come valorizzarli al meglio. Il mio lavoro è stato di rendere fattibile la sua realizzazione e creare un perfetto equilibro tra il topping e l'impasto».

La pizza limited edition che prenderà il nome di Gaggan sarà disponibile fino al 15 luglio, solo per i clienti della Cascina dei Sapori: una tonda con patate, gorgonzola dolce, peperoncino fresco, olio al rosmarino, pesche, acciughe e pinoli. In carta sarà presentata in perfetto stile Gaggan, inserendo al posto dei nomi degli ingredienti le emoticons degli stessi, come fa lo chef indiano nel suo menù.

«Oltre a essere una cosa a cui tenevo molto come professionista, perché stiamo parlando di una delle figure più influenti e rivoluzionarie della cucina mondiale, volevo fare un regalo alla mia affezionata clientela, che ci ha supportato nel lockdown e che è ritornata nel nostro locale appena abbiamo riaperto - afferma Antonio Pappalardo – Mi sembrava bello far viaggiare un po' i miei clienti almeno con la fantasia, visto che non sarà possibile farlo probabilmente nei prossimi mesi».

lacascinadeisapori.it

#HASHTAG