Ricette

Pizza e Franciacorta: un abbinamento raffinato

15 Maggio 2020 -
DI Redazione

In vista di un weekend tra le mura di casa, è tempo di pensare a una cena gustosa a base del comfort food italiano da abbinare a una bollicina Made in Italy: il connubio fra pizza e Franciacorta può sembrare insolito, ma il risultato è da non perdere.

La pizza Margherita, in particolare, è perfetta da degustare in abbinamento a un Franciacorta, il cui perlage ben si armonizza ai lieviti dell’impasto, esaltando gli ingredienti. Da provare, per esempio, l'abbinamento fra pizza e Franciacorta Brut, una bollicina sapida, fresca e fine, in grado di dare vita a un accostamento particolarmente armonico.

Ecco la ricetta per preparare due pizze Margherita tonde gustose e fragranti.

Ingredienti

  • 450 g farina “0”
  • 50 g farina integrale
  • 5 g lievito di birra fresco (oppure 2 g di lievito di birra secco)
  • 350 g acqua
  • 12 g sale fino
  • Una manciata di semola di grano duro
  • Olio evo q.b.
  • Passata di pomodoro
  • Mozzarella fiordilatte
  • Basilico qb
  • Origano qb

Procedimento

In una ciotola mescolare la farina 0 e la farina integrale, dopodiché aggiungere il lievito di birra sbriciolato, oppure il lievito in polvere diluito in poca acqua. Unire l'acqua a temperatura di circa 25 gradi, amalgamare per bene e infine aggiungere il sale. Una volta mescolato il tutto, impastare a mano per alcuni minuti, così da rendere l’impasto morbido e non troppo legato.

Porre l'impasto in una ciotola coperta con pellicola e lasciar riposare a temperatura ambiente (24-26 gradi) per circa 20 minuti. Trascorso il tempo, togliere l’impasto dalla ciotola e piegarlo su se stesso alcune volte, formando una pallina: riporre quindi nuovamente l'impasto nella ciotola e lasciarlo lievitare nuovamente per 20 minuti a 24-26 gradi.

Trascorso il tempo, togliere l’impasto dalla ciotola e piegarlo su se stesso alcune volte, formando una pallina: riporre quindi nuovamente l'impasto nella ciotola e lasciarlo lievitare per 1 ora a temperatura ambiente. A questo punto, togliere l’impasto dalla ciotola e formare due palline, senza necessità di impastare nuovamente. Metterle in un contenitore piatto a lievitare per 4-6 ore a temperatura ambiente, senza coprire.

Una volta finito il tempo di lievitazione, versare sul piano di lavoro una manciata di semola di grano duro, e appoggiarvi prima una pallina, poi l’altra, cospargendole di semola in superficie. Stendere la pizza con le dita, schiacciando le palline al centro verso l’esterno, portando così l’aria verso il bordo, che andrà lasciato più alto per formare il classico cornicione. Porre ciascuna pallina in una teglia tonda di alluminio precedentemente unto con olio evo, aggiungere in superficie la salsa di pomodoro e lasciare nuovamente riposare 20 minuti a temperatura ambiente.

Cuocere a 250°C in forno statico per 7-8 minuti. Aggiungere la mozzarella a metà cottura, in modo tale da farla sciogliere. Condire a piacere con un filo d'olio evo, basilico fresco e origano.

Degustare in abbinamento a un calice di Franciacorta.

www.franciacorta.net

#HASHTAG