Panettone

Panettoni artigianali: la selezione di Natale 2019

10 Dicembre 2019 -
DI Redazione

I profumi e sapori della tradizione, colorati da stuzzicanti accostamenti di gusto e packaging alla moda caratterizzano i panettoni artigianali dei grandi maestri pasticcieri italiani. Ecco una selezione di prodotti per Natale 2019.

Panettone Foresta Gay-Odin

Un perfetto connubio di tradizione pasticcera e artigianalità partenopea: per il Natale 2019 Gay-Odin propone il Panettone Foresta, soffice lievitato esaltato dalle note calde e avvolgenti dell'iconico prodotto fiore all'occhiello della storica Fabbrica di Cioccolato napoletana, ovvero il cioccolato Foresta.

Il Panettone Foresta, caratterizzato dall'impasto Offella, nato dall’incrocio tra un panettone e un pandoro classico a lievitazione naturale, è infatti impreziosito dal leggendario prodotto brevetto Gay-Odin dal 1920: dentro una texture morbida e umida al punto giusto, fuori delicati rami di fine cioccolato a latte o fondente, frutto di una lavorazione che coniuga bontà e leggerezza. Il segreto dell’aroma inconfondibile del cioccolato foresta risiede nella tostatura “gentile” del cacao, il criollo, varietà rara e particolarmente aromatica, e quello di provenienza centro americana, importato crudo e lavorato a legna, a basse temperature, per mantenere inalterate le proprietà organolettiche delle singole fave. Una volta tostate e ridotte in fine granella le fave assumono la consistenza di una morbida pasta di cacao pronta per essere stesa in sottili sfoglie. Ma è la fase finale della lavorazione che conferisce alla Foresta la sua forma tipica: mani esperte infatti realizzano vaporose pieghe di cioccolato che, strette tra loro, richiamano alla memoria i rami intrecciati di un albero. Un fine pasto di grande impatto visivo, perfetto per portare in tavola un tocco di raffinata eleganza e intramontabile dolcezza.

gay-odin.it

Panettone Niko Romito

Sono due le morbide varianti proposte per Natale 2019 da Niko Romito, chef tristellato del Ristorante Reale: Classico e al Cioccolato, due prodotti che reinterpretano in chiave leggera e gustosa il tradizionale lievitato, grazie all’impiego di una preparazione a base di mandorla che sopperisce all’apporto limitato di burro.

Per ottenere il panettone, è stato creato un lievito madre ad hoc, proveniente dalla fermentazione delle uve del vigneto di Casadonna. Il lavoro fatto rientra a pieno merito nella ricerca quotidiana portata avanti nel Laboratorio del Pane di Niko Romito: la lavorazione infatti prevede una variazione sulla parte grassa, il burro, che viene in parte sostituito con una preparazione a base di mandorla, in grado di rendere il panettone più leggero, mentre la mandorla dona una leggera nota floreale alla degustazione.

La sua creazione richiede tre interi giorni, durante i quali si susseguono diverse fasi di fermentazione progressive. Il panettone Classico di Niko Romito, racchiuso in un elegante packaging bianco dall'estetica minimal, è realizzato con farina, lievito madre di mosto, uova, bacche di vaniglia, burro, miele di sulla e zeste d’arancia candite di produzione interna. Al tatto è morbido e leggero, caratterizzato da una pasta alveolata e ricca di aromi naturali, mentre al palato è soffice e delicato.

Il lievitato con cioccolato, dall'impasto morbido e avvolgente, è realizzato impiegando materie prime di elevata qualità selezionate dallo chef: farina di grano tenero italiano, lievito madre, tuorlo d’uovo, bacche di vaniglia Bourbon, burro di centrifuga, miele di sulla, mandorla biologica siciliana, arancia candita lavorata a mano e perle di pregiato cioccolato.

www.nikoromito.com

I Panettoni della Pasticceria Gruè

Il Natale della Pasticceria Gruè di Roma si colora di profumi e sapori inebrianti, fra suggestioni tradizionali e inediti accostamenti, con una serie di golosi dolci artigianali nati dall’arte pasticcera di Marta Boccanera e Felice Venanzi, i due giovani talentuosi pasticceri titolari di Gruè.

In particolare, Gruè propone il Panettone Classico, il Gianduioso, il Panettone al Caffè e quello al Caramello Salato, oltre al Pandoro classico. I panettoni, frutto di una lievitazione effettuata esclusivamente con lievito madre in grado di conferire al prodotto sofficità, grande profumo e una digeribilità unica, sono realizzati con materie prime accuratamente selezionate: per il Classico uvetta sultanina 7 corone, arancia candita, scorza di arancia e limoni biologici e baccelli di vaniglia bora bora, per il Gianduioso tre tipi di cioccolato monorigine, nocciola Tribolata del Piemonte e profumo d'arancia, per il Panettone al caramello pregiate noci Pecan e per il Panettone al Caffè espresso gocce di cioccolato al latte e cioccolato bianco.

Photo Credits: Alberto Blasetti

www.gruepasticceria.it

Sguardi Siciliani Vincente Delicacies

Un'esclusiva linea di panettoni, perfetto mix di arte e abilità dolciaria: il Natale 2019 si colora di profumi e sapori di Sicilia con la collezione Sguardi Siciliani di Vincente Delicacies.

«Vincenzo Bellini, Leonardo Sciascia, Claudia Cardinale, Sant’Agata, Luigi Pirandello, Antonello Da Messina, i Pupi. Sette panettoni artigianali e sette sguardi siciliani che hanno fatto grande e fanno diversa la Sicilia. - racconta Nino Marino, titolare di Vincente Delicacies - Abbiamo selezionato sette sguardi che rappresentassero il meglio della Sicilia nella pittura, nella musica, nel teatro, nel cinema, nella fede, nella letteratura, nelle tradizioni popolari. Alla profondità dei sette sguardi corrispondono la qualità degli ingredienti, l’accuratezza del procedimento, la bontà del risultato».

Ogni anno, infatti, Vincente Delicacies aggiunge un nuovo sguardo, una nuova prospettiva alla collezione: questo Natale è l'anno dei Pupi, le tipiche marionette che presero piede nei salotti della nobilità siciliana del Settecento e che ripercorrono le gesta di Carlo Magno, dei paladini di Francia e dell'Orlando Furioso, patrimonio UNESCO dal 2008.

Il panettone artigianale I Pupi, in particolare, è realizzato con lievito madre e 40 ore di lievitazione dalle maestranze pasticcere siciliane di Vincente Delicacies, dove regna il l'oro verde di Bronte DOP, il pistacchio di Sicilia, a cui si aggiunge la pesca locale e gocce di cioccolato fondente.

Spazio poi agli altri protagonisti di Sguardi: "Antonello da Messina", panettone glassato alle mandorle, uvetta e canditi d'Arancia, "Vincenzo Bellini", al gusto di mandarino e uvetta, "Leonardo Sciascia", goloso lievitato ricoperto di cioccolato extra fondente 72 % con arancia rossa candita, "Sant'Agata", panettone ricoperto di cioccolato bianco con pistacchio di Sicilia farcito con crema di pistacchio verde di Bronte DOP, "Luigi Pirandello", arricchito con fichi, Malvasia, uvetta e noci, e "Claudia Cardinale", ricoperto di cioccolato extra fondente 72 % e granella di Cioccolato Modicano farcito con crema al Cioccolato Modicano.

vincentedelicacies.com

Pan de Lor Pasticceria Panzera

Un goloso lievitato ispirato a un'impresa eroica, sacrificio, emozione e spirito combattivo: il Pan de Lor, il Dolce dei Giganti firmato da Lorenzo Panzera per Natale 2019, creato dal pasticcere in seguito alla sua partecipazione al Tor des Géants®, l’endurance tra il più duro al mondo in ambiente di montagna.

Un soffice e profumato lievitato realizzato con pochi e semplici ingredienti che si scioglie in bocca, ricoperto da una croccante glassa a base di mandorle e zucchero, il Pan de Lor presenta la sommità, simile a una corona, tempestata da una cascata di frutta secca, alimento sano e nutriente.

Quattro le varianti proposte da Panzera, così come 4 sono le competizioni trail leggendarie più dure al mondo e 4 i giorni e le notti che Lorenzo ha impiegato per completare Tor des Géants®: con guarnitura al pistacchio, alla mandorla, alle noci o alle nocciole.

www.panzeramilano.com

Focaccia ai 10 cereali integrali di Claudio Gatti

Il Natale 2019 della Pasticceria Tabiano sposa il gusto e la sana alimentazione: il Maestro Pasticcere Claudio Gatti, infatti, ha creato per le prossime festività una nuova focaccia realizzata con 10 cereali integrali.

Una nuova sfida raccolta da Claudio Gatti, da sempre impegnato nella creazione di lievitati ricchi di gusto, ma al contempo leggeri e poveri di grassi: il dolce a pasta lievitata con 36 ore di lievitazione è già di per sé povero di grassi, avendo solo l'11,3% contro il disciplinare del 16% minimo di contenuto lipidico per l'uso del termine "panettone". Inoltre la focaccia viene preparata con farina al 100% italiana e biologica, 10 cereali integrali tra cui farro, orzo e riso candito, zucchero di canna integrale e biologico, metà olio evo biologico e metà burro, per renderla ancora più leggera, e i classici canditi del Natale, ananas e mandarino.

Il Maestro Pasticcere consiglia di consumare la golosa focaccia almeno venti giorni dopo la sua produzione, conservandola nel frattempo in un luogo fresco: trascorse le tre settimane, l'impasto ha acquisito il giusto equilibrio aromatico ed è nel pieno delle sue caratteristiche organolettiche di gusto, morbidezza e umidità.

www.pasticceriatabiano.it

I lievitati Armani/Dolci

Un raffinato packaging dall'anima fashion che racchiude all'interno le prelibate creazioni artigianali firmate da Armani/Dolci by Guido Gobino in occasione del Natale.

Per le prossime festività natalizie, infatti, il rinomato brand celebra tutto il gusto e l’autenticità dei prodotti della tradizione con una nuova e sofisticata collezione in edizione limitata.

Tra i dolci spiccano il soffice pandoro e il classico panettone, proposto nei formati da 100 gr, 1 o 2 kg e nelle varianti pere candite e cioccolato da 1 kg. La qualità delle materie prime e le lavorazioni artigianali sono esaltate dall’eleganza dello stile Armani: il packaging dedicato si ispira al prezioso tessuto Nîmes della collezione Armani/Casa, la seta prodotta artigianalmente in India, dall'ineguagliabile brillantezza. Ne riprende la tipica trama irregolare la carta che, nelle tonalità più scure del rosa e del rosso, avvolge scatole e cappelliere. Un nastro bicolore turchese e rosso sigilla le confezioni arricchite dal tag personalizzato Armani/Dolci in oro lucido impresso a caldo.

www.armanidolci.com

Panettone al Vermouth di Torino Cocchi

Lo Storico Vermouth di Torino diventa protagonista di uno speciale panettone nato da una collaborazione tra Giulio Cocchi e Albertengo, due grandi espressioni della tradizione enogastronomica piemontese per un dolce unico. Il risultato è un panettone raffinato e fragrante, con scorze di limone e arancia candite al Vermouth Cocchi e decorato con una glassa di “Nocciola Piemonte IGP” e mandorle. Nel soffice impasto, l’avvolgente aroma di spezie, il fresco tono di zenzero e la nota delicata di alcune gocce di cioccolato richiamano il profilo aromatico del Vermouth rendendo ricco e sorprendente questo panettone.

La ricetta prevede l’utilizzo di lievito madre, una lievitazione di 48 ore e solo ingredienti di prima scelta: dal burro alle uova italiane di galline allevate a terra, dall’uvetta ai canditi, senza conservanti. Da assaporare in compagnia di un bicchiere di Storico Vermouth di Torino freddo con l’immancabile scorzetta di limone.

cocchi.com

Pandoro al Caramello Salato Loison

Golosa e invitante una delle novità del Natale 2019 di Loison: il Pandoro al Caramello Salato, farcito dalla morbida crema di caramello salato 100% Made in Loison, realizzata senza prodotti semilavorati aggiunti. La ricetta, firmata Dario Loison, ha sapientemente bilanciato il dosaggio tra dolce e salato, in cui l'uno non sovrasta l'altro, ma insieme irrompono in un gusto vivace e significante.

Raffinato anche il packaging scelto da Sonia Pilla, in perfetto equilibrio fra arte e stile, che sottolinena il forte legame col territorio veneto attraverso un omaggio all'Architetto Andrea Palladio. Ha infatti inserito la rivisitazione delle colonne Corinzie riportate in forma delicatamente stilizzata in sequenza sull’elegante incarto, poi fermato dal caratteristico fiocco piatto, ispirato a quelli che usava indossare Audrey Hepburn. Per sigillo una preziosa barretta in metallo dorato su cui è inciso il marchio.

www.loison.com

#HASHTAG