Milano di zucchero e cioccolato ai Campionati Mondiali di Pasticceria

10 Ottobre 2015 -
DI Bycam
p style="text-align: justify">Due giorni ricchi di sfide e creazioni spettacolari: sedici nazionali guidate da altrettanti coach si confronteranno a Milano per aggiudicarsi il titolo di Campioni del Mondo di pâtisserie.

Mancano ormai solo pochi giorni al taglio del nastro della prima edizione dei Campionati Mondiali di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria. La manifestazione al via il 24 ottobre, promossa da FIPFederazione Internazionale Pasticceria – e patrocinata da Expo 2015, sarà ospitata all’interno di Host Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale che si terrà a Fiera Milano dal 23 ottobre e richiamerà oltre 140.000 operatori professionali provenienti da tutto il mondo.

Il respiro ambizioso e internazionale sarà, secondo il presidente FIP Roberto Lestani, il fiore all’occhiello dell’evento:

Sarà un appuntamento che ospiterà in Italia i migliori pasticceri del mondo e che rappresenterà una vetrina di talenti, varie culture e alta professionalità.

Campionati Mondiali Pasticceria

Campionati Mondiali Pasticceria

Sedici le squadre nazionali che si contenderanno il titolo di World Trophy of Pastry Ice Cream Chocolate, ciascuna composta da tre pasticceri e un coach: i sedici allenatori formeranno la giuria internazionale chiamata a eleggere i vincitori nella giornata di domenica 25 ottobre.

Le nazioni partecipanti provengono da 4 continenti: oltre all’Italia – rappresentata da Paul Occhipinti, Diego Mascia e Antonino Bondì, capitanati dai Campioni del Mondo Cristian Beduschi e Rossano Vinciarelli – parteciperanno Francia, Grecia, Spagna, Turchia, Austria, Polonia, Romania, Giappone, Thailandia, Emirati Arabi Uniti, Algeria, Tunisia, Messico, Cile e Perù.

Campionati Mondiali Pasticceria

Campionati Mondiali Pasticceria

Le prove in cui gli sfidanti dovranno dimostrare le loro abilità saranno tre, una per ogni specialità: Scultura in cioccolato e Praline, Scultura in zucchero e Torta moderna, Scultura in pastigliaggio e Monoporzione gelato. Le sculture potranno arrivare fino a un massimo di 180 cm di altezza e non potranno essere sostenute dal alcun supporto che non sia alimentare, mentre una delle due tipologie di praline richieste dovrà essere realizzata senza stampi e glassata a mano.

Campionati Mondiali Pasticceria

Campionati Mondiali Pasticceria

In palio, oltre alla Coppa del Mondo per la nazionale vincitrice e alle medaglie per le prime tre classificate, anche dei premi in denaro fino a € 10.000. Sono previsti inoltre degli ulteriori riconoscimenti speciali: Miglior Pralina, Miglior Torta Moderna, Miglior Monoporzione Gelato, Miglior Scultura Artistica e un premio assegnato dalla Critica Giornalistica.

L’appuntamento è, dunque, per il 24 e il 25 ottobre a Fiera Milano: un weekend all’insegna della dolcezza e della creatività, durante il quale il mondo tornerà a incontrarsi in Italia per una sfida a colpi di teglie, alzate e sac à poche.

Sara Stopponi

Photo credits: Federazione Internazionale Pasticceria

#HASHTAG