Accessori in vetro

Messaggi per un altro mondo: la poesia del vetro in un progetto

06 Giugno 2018 -
DI Bycam
p style="text-align: justify;">Fase finale per il progetto Messaggi per un altro mondo, voluto dal fondatore e designer di Valcucine Gabriele Centazzo, che ha coinvolto 8 designer nella realizzazione di un oggetto in vetro al quale affidare un messaggio per un Altro Mondo.

Messaggi per un altro mondo

Un'iniziativa mirata a cogliere la natura intrinseca del vetro, la sua poesia, da declinare in opere eteree ed evocative, in grado di incarnare nelle forme un messaggio etico ed ecosostenibile. Gli oggetti realizzati, infatti, presentate al pubblico per la prima volta il 21 febbraio con un evento nel flagship store di Milano Brera e protagonisti delle vetrine durante la Design Week milanese, sono ora in vendita all'asta sulla piattaforma online CharityStars.com e il ricavato sarà devoluto in favore di Bioforest, la prima associazione ambientalista di industriali italian nata nel 1998 dalla volontà di promuovere una cultura produttiva più sensibile all’ambiente, per contribuire concretamente al ripristino e alla salvaguardia delle risorse naturali e delle biodiversità con progetti globali e locali.

Messaggi per un altro mondo

«Il vetro è un materiale a me molto caro perché, oltre ad essere magico per la sua duttilità, rispecchia e rispetta la mia visione del futuro ed il mio modo di fare design», dichiara Gabriele Centazzo.

Messaggi per un altro mondo

Messaggi per un altro mondo, curato da Alessandro Biamonti, ha visto la partecipazione di otto designer, creatori di altrettanti oggetti in vetro soffiato dall'artista Massimo Lunardon: Stefano Citi, Maurizio Lai, Francesco Librizzi, Raffaella Mangiarotti, Philippe Nigro, Lorenzo Palmeri, Federico Peri e Ilkka Suppanen.

Messaggi per un altro mondo

Ecco allora "Seed vault Take Away" di Stefano Citi, solcato da un preciso messaggio: «Un prezioso contenitore in vetro soffiato custodisce semi di farro, uno tra i cereali più antichi, creando una sorta di banca dei semi individuale, da utilizzare in caso di grave necessità, per generare nuova vita».

Messaggi per un altro mondo

Si prosegue con "Hold me tight" di Maurizio Lai, sinuosa opera attraversata da un emozionante monito: «Stringimi adesso, ora che tutto finisce, ora che tutto rinasce. Nello spazio fertile l’idea è seme, il desiderio potenza, la luce materia e noi stessi gli artefici di un mondo nuovo, in equilibrio dinamico, in trasparente espansione».

Messaggi per un altro mondo

Si passa poi a "Sillogismo" di Francesco Librizzi, «una visione radicale del progetto, che utilizza il semilavorato nelle sue dimensioni e forma originarie, originando un risultato finito, unico, attraverso un gesto del pensiero, che diventa il vero elemento da salvaguardare e trasmettere».

Messaggi per un altro mondo

I "Piccoli Battenti" di Raffaella Mangiarotti trae invece ispirazione dal movimento delle onde: «Una volta nell’acqua, le forme di vetro si muovono come battenti creando un suono, che diventa il messaggio, la cui comunicazione è affidata ad una sensorialità diversa, più sfumata della parola scritta».

Messaggi per un altro mondo

Leggera ed evocativa è poi "Essence" di Philippe Nigro: «Una capsula in vetro soffiato contiene e conserva differenti essenze lignee sigillate. Un chiaro messaggio nei confronti della salvaguardia della biodiversità, grande ricchezza del nostro mondo».

Messaggi per un altro mondo

Simile a una tromba in delicato vetro soffiato, "Araldo" di Lorenzo Palmeri esprime a gran voce la forza sonora di un messaggio: «La tromba, strumento di antichissima tradizione appartenente alla famiglia degli ottoni, rappresenta una primaria estensione della voce umana, amplificatore di messaggi in codice e di moti dell’anima, a cui il vetro dona nuove fragilità e trasparenza».

Messaggi per un altro mondo

Una riflessione sui rischi derivanti dallo scioglimento dei ghiacciai scaturisce da "Acqua – tempo" di Federico Peri: «Quanto resta prima di rimanere irreversibilmente sommersi? Il tempo scorre e il ghiaccio, sciogliendosi, lo rappresenta. Non è ancora troppo tardi, la consapevolezza è il primo passo».

Messaggi per un altro mondo

Chiude il catalogo "Ricci di mare" di Ilkka Suppanen: «Messaggio affidato alle acque del mare, dove questo oggetto può fluttuare, anche in piccoli gruppi, proteggendo i messaggi con la sua fragile struttura, come i fragili aculei proteggono il riccio di mare».

#HASHTAG