Dessert

Match Ball: il dolce degli Internazionali di Tennis

08 Maggio 2019 -
DI Redazione

La passione per il grande tennis incontra l'arte pasticciera italiana con il primo signature dessert degli Internazionali BNL d'Italia, in programma a Roma fino al 19 maggio: Match Ball, elegante delizia d'autore firmata dal pastry chef Federico Prodon.

In occasione della prestigioso torneo sportivo, il pasticciere romano, noto per la sua partecipazione all'edizione 2014 di Bake Off Italia, con all'attivo già due libri e un prossimo in arrivo, ha ideato la golosa preparazione ispirandosi alle suggestioni tennistiche: il dolce, infatti, presenta la forma perfettamente sferica di una pallina da tennis adagiata su un campo di terra rossa, proprio come quella su cui i più grandi big mondiali del tennis si sfideranno in questi giorni.

«Quando si pensa a un dolce si parte dal gusto e in questo caso il gusto l’ho voluto nascondere all’interno di una pallina da tennis con un cuore fatto di cremosa frutta in pezzi. - racconta Federico Prodon - La materia prima è l’Italia allo stato puro. Lo sforzo di agricoltori e produttori italiani per un'autentica qualità»

Gli ingredienti selezionati dal pasticciere rappresentano infatti la massima espressione del territorio e della stagione: fragole Candonga della Basilicata e limoni Costa d’Amalfi IGP, in grado di dare vita a un'esperienza sensoriale che unisce l’avvolgente freschezza del cuore cremoso di frutta e la leggerezza della mousse al profumo di limone. A ciò si aggiunge la nota croccante del biscotto che forma il campo da tennis. Al centro la fragola, lavorata con i soli elementi della pectina per mantenere la cremosità, introduce con freschezza al primo assaggio incontrando la glassa color giallo preparata con cioccolato bianco e nebulizzata con il compressore al fine di ricreare il tipico effetto della pallina da tennis.

Il risultato, dai sapori, consistenze e profumi perfettamente equilibrati e bilanciati, è frutto di un'accurata ricerca, partita dal disegno a mano libera e proseguita con quasi 30 test, dovuti principalmente alla scelta di impiegare solo addensanti naturali per il cuore di fragola. Per il resto spazio a burro, farina pregiata e zucchero provenienti da una filiera produttiva trasparente.

Il signature dessert, assoluto momento di estasi da gustare tra un incontro e l'altro, sarà presente nella carta del Lea Bistrot, versione easy-chic del temporary restaurant degli Internazionali di Tennis a cura di Massimiliano Mascia, chef due Stelle Michelin del ristorante San Domenico.

www.internazionalibnlditalia.com

 
#HASHTAG