Ecodesign

Le più belle sedie di ecodesign

27 Aprile 2020 -
DI Redazione

Il riuso come chiave per accendere la creatività, partendo da materiali di riciclo e declinandoli in linee raffinate e forme eleganti, emblema di come il design abbia un ruolo determinante nella progettazione di nuovi processi di produzione e nell’applicazione di materiali post-consumo: ecco alcune tra le più belle sedie di ecodesign da scegliere per impreziosire la propria casa o uno spazio contract, a impatto zero sull'ambiente.

Y Chair Tom Dixon

Il fattore Y del designer anglo-tunisino Tom Dixon si declina in una elegante sedia dalla silhouette eclettica e riconoscibile che ricorda la lettera da cui prende il nome. Impilabile, ergonomica, dotata di schienale alto ed estremamente flessibile grazie alla scocca stampata ad iniezione realizzata in nylon rinforzato con fibra di vetro, Y Chair è un sofisticato esempio di ecodesign, riciclabile al 100% ed è disponibile con base girevole in alluminio, gambe in legno o supporto a slitta, con o senza imbottitura e in diversi colori e rivestimenti.

tomdixon.net

LJ De Vorm

Una sedia caratterizzata dal sedile ergonomicamente curvo realizzato con bottiglie in PET riciclate: LJ De Vorm è una seduta confortevole e generosa, in grado di garantire il massimo della comodità, pur mantenendo un design dalle linee sottili ed essenziali. Declinata in acciaio e feltro PET, riciclato e riciclabile, dall'ottima resa sonora, proprietà ammortizzanti e grande comfort, dando vita a un mobile durevole e sostenibile, personalizzabile nel telaio e nel colore del sedile.

www.devorm.nl

Jamaica Pedrali

Concepita per impreziosire gli interni di un locale d'élite, la collezione Jamaica di Pedrali, disegnata da CMP Design, espressione di convivialità, si ispira all'omonimo e celebre Bar di via Brera a Milano, ritrovo di intellettuali e artisti del secolo scorso. Un design accattivante e modernista guarda con ironia alla tradizione reinterpretando le forme storiche del passato, narrando in chiave contemporanea un'epoca vitale e creativa, ricca di arte, cultura e progresso: il risultato è una ricercata combinazione di materiali diversi come il legno, il metallo e l’imbottito. In Jamaica, infatti, il calore del multistrato di frassino delle gambe e della scocca è sapientemente accostato ad un tubo d’acciaio che funge da schienale, con la scocca completamente imbottita e rivestita in tessuto, massimizzando il comfort della seduta e garantendo svariate personalizzazioni. I legni di Jamaica sono certificati FSC e dipinti con vernici ad acqua composte per lo più da resine vegetali.

www.pedrali.it

Vela Green Calligaris Contract

Quando il design incontra la sostenibilità nascono arredi in grado di coniugare estetica raffinata e attenzione all'ambiente, come la pluripremiata sedia Vela Green firmata Calligaris Contract. L'ecologia come orizzonte estetico favorito per sostenere e valorizzare lo spirito etico del design, sempre più sensibile al rispetto dell’ambiente, è proprio il presupposto da cui nasce il progetto Vela Green, caratterizzata da una struttura a 4 gambe in legno di frassino e da tre diversi materiali impiegati per la realizzazione della scocca, corrispondenti ad altrettante modalità differenti perrispettare l’ambiente: Polipropilene, un materiale già apprezzato dal brand, costituito per il 40% da materiale riciclato da scarti di lavorazione non contaminati, disponibile in 9 colori, ovvero Bianco, Canapa, Sabbia, Tortora, Nero, Cipria, Rosso ossido, Ottanio e Mattone; Bioplastica, una materia prima inedita, ricavata da fonti rinnovabili vegetali come la canna da zucchero, che consente un risparmio in termini di emissione di Co2 di circa il 70% rispetto alla tradizionale plastica, declinata nella tonalità Sabbia opaco; Tessuto eco sostenibile, prodotto per il 75% da PET riciclato da post-consumer, per ricoprire una leggera imbottitura sopra la base di polipropilene, da scegliere nelle nuance giallo, antracite, rosa, timo o sabbia.

www.calligariscontract.it

Ocean Chair Mater

La collezione Ocean è una storica collezione di tavoli e sedie originariamente progettata nel 1955 e declinata da Mater e dai designer Joergen e Nanna Ditzel in rifiuti di plastica oceanici e reti di plastica riciclate (PP). La serie è caratterizzata da una struttura leggera con doghe ripetute e cornici metalliche, realizzata e testata per impiego esterno, disponibile nelle finiture nero o verde cemento. Una produzione di ecodesign che rispetta tre degli obiettivi dell'Agenda dello Sviluppo Sostenibile adottata dai membri delle Nazioni Unite, ovvero "Protezione della vita sottomarina", "Consumo e produzione responsabili" e "Partenariato per gli obiettivi". Ocean è inoltre progettata per prestarsi a un nuovo riutilizzo, una volta terminato il proprio ciclo di vita.

materdesign.com

Flow Eco MDF Italia

L’iconica seduta Flow di Mdf Italia, disegnata da Jean Marie Massaud, è stata proposta dal brand anche nella variante ecosostenibile, che prevede l’impiego di un nuovo tecnopolimero composto da fibre di legno di diversa natura. Le scocche, ravvivate da diverse finiture, sono composte da materia prima di origine non fossile e rinnovabile: fibra di faggio per la colorazione chiara e fibra di cocco per la tonalità scura. I rivestimenti sono inoltre realizzati con tessuti a base di lana e ortica per il pad imbottito e di rovere trattato ad olio e acqua per la finitura in rovere naturale e marrone del basamento, disponibile con quattro gambe rovere o rovere VN.

www.mdfitalia.com

Bio Chair Kartell

Nata dalla ricerca su BIODURA™, materiale innovativo ricavato da materie prime rinnovabili non coinvolte nella produzione di generi alimentari, Bio Chair di Kartell, disegnata da Antonio Citterio, è il primo arredo ad aver sperimentato questo tipo di materia, imooiegando la tecnica di iniezione e di stampaggio. Tramite un processo biologico, i materiali di scarto, una volta “aggrediti” da microrganismi, danno origine a una biomassa simile alla plastica, che, una volta affinata, diventa di primissima qualità. Il risultato è una seduta elegante, resistente e perfetta per l’impiego outdoor e indoor, dotata delle stesse proprietà termo-meccaniche delle versioni in plastica tradizionale, ma realizzata con un materiale totalmente vegetale, sostenibile e biodegradabile.

www.kartell.com

Again BBB Italia

Versatilità e personalizzabile, Again di BBB Italia, disegnata da Paolo Favaretto, è realizzata in Biogreen, materiale brevettato ecosostenibile. Contraddistinta da linee essenziali e sofisticate, la seduta, con struttura in tubo d’acciaio, sedile e schienale in polipropilene, si rivela confortevole e avvolgente, perfetto simbolo di convivialità.

www.bbbitalia.it

Alfi Emeco

Nata dalla collaborazione tra Emeco e Jasper Morrison, la collezione di sedute ecodesign Alfi è declinata con materiali riciclati (legno e polipropilene), responsabilmente selezionati e ingegnerizzati per offrire un elevato grado di comfort. La serie è composta da una sedia, sgabelli in due differenti altezze  una panca a tre sedili, tutti disponibili con schienale basso o alto, contraddistinto dall’apertura ellittica in gardo di consentire un facile trasporto. I sedili sono disponibili nelle tonalità marrone scuro, verde, sabbia, rosso e grigio scuro, ma il complemento è declianto anche nella versione Soft con seduta e schienale imbottiti.

www.emeco.net

#HASHTAG