Accessori in cristallo

Lalique: la purezza del cristallo

22 Settembre 2017 -
DI Bycam
p style="text-align: justify;">La purezza del cristallo declinata in forme e linee inedite, modellate seguendo le suggestioni della natura, la poesia sussurrata dai materiali, dando vita ad accessori e decorazioni unici e irripetibili, alla stregua di vere e proprie opere d’arte: Lalique ha presentato le nuove collezioni nell’ambito della recente edizione di Maison & Objet a Parigi.

Lalique

Lalique

Dopo Signature contraddistinta dalla collaborazione con Pierre-Yves Rochon, altre partnership di prestigio caratterizzano le raffinate collezioni firmate dal brand francese, leader mondiale per la lavorazione del cristallo sin dal 1888, a partire da quella con il grande artista britannico Damien Hirst, autore della collezione Eternal.

Lalique

Lalique

Dodici pezzi unici tra sculture e pannelli in puro cristallo di fattura pregiata che rappresentano emblematicamente alcuni dei grandi temi ricorrenti dell’opera di Hirst, la bellezza, la morte, l’amore, il caos, la memoria, il peccato, la preghiera, il sonno, la verità, declinati in concetti chiave appartenenti al ciclo vitale. Le metafore espresse dai preziosi pezzi di Eternal, prodotti in edizione limitata, sono esaltate dalla delicatezza dei materiali, accuratamente lavorati dai maestri vetrai di Lalique con l’antica tecnica della cire perdue, dal cristallo trasparente, a quello nero o satinato. Un connubio perfetto tra arte e cristallo.

Lalique

Lalique

Un omaggio alla natura, alla sua incantata bellezza, ma anche alla sua ferocia è la collezione Nature Sauvage. Una fonte di ispirazione inesauribile da sempre tra le suggestioni predominanti di Lalique. Giungla selvaggia vs giungla urbana: i due universi si contrappongono, completandosi al contempo, dando vita a un insieme di elementi preziosi, lavorati con precisione scultorea, puri, leggeri e trasparenti come il materiale che li caratterizza.

Lalique

Lalique

E così la potenza e la forza di Leoni, Rinoceronti, Gorilla, Coccodrilli o Ippopotami si contrappone alla leggerezza del turbine di foglie che riveste vasi e coppe della linea Champs Elysées, ispirata a «la plus belle avenue du monde ». In particolare la sofisticata coppa creata da Marc Lalique nel 1951, finemente lavorata, è oggi impreziosita da nuove tonalità e disponibile in diverse dimensioni.

Lalique

Menzione speciale poi per il raffinato Vaso Palme, in cristallo incolore e prodotto in edizione limitata. Ispirato alla flora tropicale, in particolare alla palma di cui porta il nome, l’accessorio presenta il fregio simbolo della vittoria in rilevo, prezioso decoro color verde profondo che si accosta elegantemente alla trasparenza del cristallo delicatamente inciso con sinuose decorazioni.

#HASHTAG