Cucine

LAGO Fusion Kitchen: contrasti materici e cromatici

22 Febbraio 2018 -
DI Redazione

Un elegante gioco di volumi e materiali, tra contrasti materici e cromatici, dà alla luce una inedita forma di espressione compositiva: la nuova LAGO Fusion Kitchen, firmata dal brand di Daniele Lago.

Blocchi compatti dal design scultoreo si compenetrano perfettamente, incarnando ognuno un materiale diverso, in un raffinato e gradevole contrasto, dando vita a una cucina moderna, accattivante, dal sapore squisitamente contemporaneo.

Tre volumi dominano la sofisticata composizione: al centro una base in legno Wildwood, una qualità di rovere antico caratterizzata da dinamiche venature tridimensionali, si accosta a massicci blocchi di marmo, resi leggeri dall'etereo effetto sospeso dei sostegni in vetro extrachiaro temperato.

Eleganza e funzionalità si incontrano in un raffinato connubio: i volumi texturizzati, a terra e sospesi, possono infatti integrare lavelli e piani cottura a gas o induzione, mentre tutti i frontali presentano sistemi di apertura non visibili e si prestano all'occorrenza all'alloggiamento degli elettrodomestici.

L'anima modulare di LAGO Fusion Kitchen ne esalta l'elevata libertà compositiva, consentendo la realizzazione di composizioni a isola, a parete, lineari o ad angolo, perfette per ogni tipo di spazio e di esigenza estetica.

Tra le novità più interessanti, il modello introduce per la prima volta XGlass, innovativa tecnologia che consente di stampare in digitale sul retro del vetro, trasformando il delicato materiale in una inedita finitura, “raffinato interprete degli elementi naturali, come il marmo”.

Ecco allora, nella composizione presentata dall'azienda, top e frontali dei volumi marmorei solcati da suggestive venature, in una perfetta linea di continuità estetica, contraddistinta da una solida matericità.

XGlass, disponibile in quattro varianti, Calacatta, Marble Grey, Nero Marquiña e Oxi Bronze, accentua dunque il carattere personalizzabile di Fusion Kitchen, esaltando l'originale “fusione” di materiali differenti, autentica nota distintiva della nuova cucina.

Completa la composizione la materica dispensa N.O.W., modulare ed ergonomica, dalle linee pure ed essenziali, caratterizzata dall'assenza di maniglia e da una superficie liscia e pulita, dall'apparenza monolitica, perfettamente integrabile alla cucina, specie nella variante con elettrodomestici abilmente celati dalle ante.

www.lago.it

#HASHTAG