Vino

Weekend al profumo di vino: Hostaria Verona

27 Settembre 2019 -
DI Redazione

Un weekend al profumo di vino tra le vie di una delle città più romantiche e suggestive d'Italia: dall'11 al 13 ottobre va in scena la quinta edizione di Hostaria Verona, il festival che celebra il vino, i sapori e lo "stare bene" all’aperto.

Un grande evento en plen air, curato dall'Associazione Culturale Hostaria, tra sole, stelle e cielo, storia e arte, orientato a guidare i partecipanti tra le magiche atmosfere di un centro storico che trasuda cultura da ogni via, ogni piazza, ogni palazzo.

Pittoresche casette in legno ospiteranno quest'anno più di 200 tipi di vino con 53 aziende vitivinicole provenienti dal veronese, dall’Italia e, novità assoluta, 3 cantine francesi provenienti da Bordeaux, Bourgogne e Alsazia, in un percorso dislocato tra le principali vie, ponti, e piazze pedonali di Verona, in un anello ordinato lungo 3 chilometri che collega i giardini dell’Arsenale austro-ungarico al centro della città. Tra gli itinerari enogastronomici e culturali inediti quello di 3 km che va dai Giardini dell’Arsenale al centro storico, alla scoperta di scorci unici e suggestivi non contemplati nelle passate edizioni, come l’Arco dei Gavi, il giardino di Piazza Indipendenza, il balcone di Giulietta, o ancora l'opportunità di godere di un brindisi esclusivo sulla Terrazza di Giulietta, offerto da Consorzio Lessini Durello.

Hostaria Verona trasporta la città in una grande osteria sotto le stelle, confermandosi luogo di incontro e dello stare insieme, del buon cibo, della condivisione di sapori, passioni e interessi, dove il vino si conferma fil rouge di un viaggio sensoriale all'insegna del gust0 e della convivialità, coinvolgendo commercianti e ristoranti, negozi e attività, tutti aperti fino a tarda sera.

Per tre giorni sarà possibile avvicinarsi al meglio della produzione vitivinicola locale, nazionale e internazionale e al mondo delle specialità gastronomiche, con decine di cantine, macellai gastronomi e “stuzzicherie” sempre più specializzate che propongono i piatti della tradizione italiana.

Tra le novità della quinta edizione di Hostaria Verona una imperdibile degustazione di Olio Evo sul Ponte di Castelvecchio, romantica porta di ingresso alla città antica, dove quattro tra i migliori produttori olivicoli del territorio offriranno tasting gratuiti, un'occasione unica per conoscere e avvicinarsi a un prodotto d’eccellenza proveniente dagli ulivi del Veneto e del Lago di Garda.

Non mancheranno poi le 18 sbecolerie sempre più specializzate, con formaggi del consorzio Monte Veronese in tutte le stagionature, le offerte dei macellai gastronomi e proposte di piatti e prodotti tipici veronesi.

Altra novità lo spazio riservato da Hostaria Verona al pesce di Caorle, eccellenza veneta da assaporare con piatti tipici come polenta e moscardini in formato “da passeggio”, per ricordare come Caorle non sia solo sole e mare, ma anche meta gourmet dell’Adriatico.

Menzione speciale, infine, per la Foresteria ai Giardini esterni dell’Arsenale austro-ungarico, un’area interamente dedicata alle eccellenze vitivinicole di tutta Italia: lo spazio ospiterà le migliori cantine provenienti da Sicilia (Azienda Agricola Ferreri e Bianco), Puglia (Alessandro Carrozzo), Abruzzo (Vini Biagi), Lombardia (Cantina Monsupello), Trentino (Madonna delle Vittorie, Agraria Riva del Garda), Veneto (Cantine Umberto Bortolotti, Ornella Bellia e Sutto).

www.hostariaverona.com

#HASHTAG