Gumdesign

06 Marzo 2013 -
DI Bycam
p style="text-align: justify">Food Design onirico dalla Toscana

bricioliÌ€Appuntamento in salotto |alle ventuno e zero otto |niente di precotto |e neppure di ricotto.Solo loro e il risotto |lui ne era ghiotto |lei lo aveva dedotto |e con gli asparagi sedotto.Insieme a loro Otto |il gatto un po’ cicciotto | che quando fu pienotto |abbandonò il salotto.Vino bianco, asparagi e risotto |cominciarono a parlare a dirotto |di un viaggio intrapreso in canotto |e dell’incontro con un balenotto.Un bacio fu introdotto, |un secondo ininterrotto, |ne contarono diciotto |poi il ricordo si fa ridotto.

Questa l'introduzione alla loro ricetta “Risotto agli asparagi” in “ Cavolo che design”, dove ritornano nel 2012 con quella della “Pappa al pomodoro”.

I loro prodotti sembrano appartenere ad un mondo onirico fatto di colore, allegria e gioco. La loro forza è la creatività e la fusione di esperienze diverse. Lei, Laura Fiaschi, è designer e grafica. Lui, Gabriele Pardi, è architetto. Si incontrano nel 1999 e fondano Gumdesign. Ad una più attenta analisi, a rendere unici i loro progetti, sono trasformabilità, versatilità d'uso, riciclo e riutilizzo. La loro attività spazia dall’architettura all’industrial design, dalla grafica all’organizzazione di eventi per fiere e spazi espositivi. La collaborazione con aziende italiane ed internazionali, in diversi settori, è ormai consolidata.

E si sono sfiziati in tema di Food Design.

caliciemozionaliBellissimi i Calici Caratteriali di Gumdesign per Colle Vilca, azienda nata dalla fusione di due storiche cristallerie italiane. Legati al tema della “personalità”, i 7 calici della collezione si trasformano da oggetti da degustazione in oggetti comunicativi e reinterpretano concettualmente e formalmente 7 caratteri: l’altruista, l’ambiguo, il conservatore, l’estroverso, l’introverso, il passionale, il rilassato…

Avete già scelto il vostro?

Una tagliata di manzo su corteccia di pino + piatto in pietra lavica conquista il 2° premio ex aequo al concorso ad invito ideato dalla rivista Chef. La coppia creativa costituita dallo chef Cristiano Tomei e da Gumdesign ha proposto un piatto che reinterpreta in chiave contemporanea ed emozionale una ricetta classica della tradizione gastronomica italiana. La mise en place di un piatto così vicino alla nostra memoria ed ai sapori nascosti suggerisce un processo sensibile ed in perfetta armonia tra ricetta e supporto; occorre mettere gli elementi in relazione "emozionale e materica". La pietra lavica entra in contatto con gli alberi, li brucia e rigenera la vita dopo l'eruzione del vulcano. E' materia capace di mantenere il calore ed è materia ancestrale come lo è il piatto dello chef che ricerca sapori nascosti dall'evoluzione e dal progresso; la pietra lavica si relaziona con la corteccia d'albero e con la carne in una sorta di "ciclo della vita".primitivogumdesign Un servizio da caffè nato per l'evento Lavazza Design Paradiso condotto da Virginio Briatore; un servizio di tazzine bianche, candide, eteree ... sorpresa! Così come Cassandra adesso anche Lavazza si presta allo scopo e predice il futuro, ma le sue tazzine magiche mostrano solo segni positivi per sentirsi sempre bene e che domani sarà una giornata migliore.tazzinacassandra

E poi ancora un calice a dondolo! un sottobicchiere fatto di ombra, un raccogli briciole per passerotti... ce ne sono davvero tanti! Andate a dare una sbirciatina www.gumdesign.it.shadowEswing

Sara Costantini

Fonti: www.gumdesign.it

#HASHTAG