Grapperie Aperte 2017: i segreti della grappa italiana

25 Settembre 2017 -
DI Bycam
h2 style="text-align: center">Grapperie Aperte 2017: i segreti della grappa italiana

La grappa, il distillato più pregiato d’Italia, protagonista di un unico grande evento mirato a promuovere e valorizzare una delle più importanti eccellenze del Belpaese: domenica 1 ottobre di scena la quattordicesima edizione di Grapperie Aperte, organizzato dall’Istituto Nazionale Grappa.

Grapperie Aperte 2017

Grapperie Aperte 2017

17 distillerie provenienti da sei regioni italiane, ovvero Valle d’Aosta, Lombardia, Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna e Toscana, apriranno le porte al grande pubblico svelando i segreti della produzione dell’acquavite di bandiera con visite guidate alle stanze della distillazione e alle barricaie, locali deputati all’affinamento e all’invecchiamento, con focus sulla lavorazione delle vinacce, esempio per eccellenza della sostenibilità del prodotto grappa.

Grapperie Aperte 2017

L’acquavite nasce infatti dalla distillazione delle bucce rimanenti dell’uva, dopo che questa è stata spremuta per fare il vino: il metodo di produzione punta dunque all’impiego di una materia prima di recupero, riducendo al minimo lo scarto e creando un distillato di grande pregio sostenibile e a basso impatto ambientale.

Grapperie Aperte 2017

Tema conduttore dell’edizione 2017 l’abbinamento Grappa & Frutta, un’esperienza sensoriale orientata all’esaltazione del bouquet della grappa grazie alla freschezza e alle note zuccherine della frutta fresca. Al centro delle degustazioni organizzate da Grapperie Aperte il gustoso abbinamento, con una particolare attenzione alla distinzione tra i vitigni autoctoni impiegati e ai terroir di riferimento.

Grapperie Aperte 2017

Il dolce abbinamento sarà anche al centro del contest fotografico su Facebook e Instagram “Grappa e Frutta, tentazione perfetta”: la foto migliore che riuscirà ad immortalare in uno scatto l’esperienza sensoriale della degustazione sarà premiata con la pubblicazione a supporto della comunicazione dell’Istituto Nazionale Grappa, con citazione dei credits dell’autore. Per partecipare è sufficiente pubblicare la foto sui Social Network indicati utilizzando l'hashtag #nomegrapperia accanto a #grapperieaperte2017.

Grapperie Aperte 2017

Ecco l’elenco delle distillerie aderenti a Grapperie Aperte 2017:

Roberto Castagner Acquaviti, Fratelli Brunello, Distilleria Li.di.A. e Poli Grappa in Veneto; Montù Beccaria, Peroni Maddalena, Rossi D’Angera e Borgo Antico San Vitale in Lombardia; Saint Roch e La Valdotaine in Valle d’Aosta, Kellerei Algund, Lahnerhof, Roner e Fischerhof in Alto Adige, Bonollo e Nannoni in Toscana, Faled in Emilia Romagna.

#HASHTAG