Golosaria: cibo e cultura in scena a Milano

13 Novembre 2014 -
DI Bycam
p style="text-align: justify">È oramai alle porte il consueto appuntamento autunnale con Golosaria, la kermesse di cultura e gusto promossa da Club di Papillon, che aspetta appassionati e curiosi nella città di Milano il prossimo weekend. Protagonisti i migliori produttori artigianali d’Italia, selezionati dal noto libro Il Golosario di Paolo Massobrio.

Ad accompagnare l’accurata esposizione delle eccellenze enogastronomiche del Bel Paese, i 100 migliori vini italiani, i famosi Top Hundred.

Filo conduttore della nona edizione, “la vita come gusto, il gusto come stile di vita”, riguarderà tutte le aree espositive della manifestazione, che si articola in un programma ricco di eventi e di momenti di riflessione. Ed infatti, l’area permanente sarà dedicata a

Food: 200 artigiani del Gusto segnalati da il Golosario 2015 Wine: 100 cantine Top Hundred Choco Lounge: la grande novità di quest’anno, focalizzata sugli abbinamenti cioccolata e distillati, presentati da maestri cioccolatieri che illustreranno al pubblico le loro preparazioni Italian Style: quintessenza del Made in Italy, è la sintesi delle aziende capaci si esportare il gusto italiano nel mondo Benessere: riservata al tema del wellness, mai disgiunto da quello del gusto.

Gli eventi e laboratori, gratuiti sino ad esaurimento posti, coinvolgeranno numerosi chef ed affronteranno diversi temi:

Agorà: il palco di Golosaria, caratterizzato da talk, riconoscimenti e master di cucina Show cooking: con chef custodi della tradizione e “incubatori” dell’innovazione Lab: dimostrazioni ed assaggi a cura dei Maestri del Gusto ed esperti Grill Academy: a cura di Weber e Agribrianza, con la collaborazione dell’esperto el barbecue Gianfranco Lo Cascio ed il suo staff Wine Tasting: degustazioni guidate

Parole e nuvole: gestiti dal Club Amici del Toscano, i 14 incontri saranno focalizzati sull’abbinamento del sigaro italiano per eccellenza e distillati

La proposta food della manifestazione, anch’essa motivo di interesse, sarà particolarmente ampia e spazierà dal “cibo di strada” al barbecue, passando per piatti à porter.

Un evento da non mancare, che da anni si preoccupa di sottolineare la simbiosi tra la cultura enogastronomica e le eccellenze enogastronomiche dello Stivale.

Manuela Mancino

#HASHTAG