Ricette stellate

Friggitelli al pomodoro

16 Settembre 2020 -
DI Lo Chef

Un contorno stuzzicante, tipico della cucina campana, dove i protagonisti sono i piccoli peperoni verdi oblunghi, non piccanti ma ricchi di gusto, detti appunto friggitelli, che vengono fritti e poi conditi con una sfiziosa salsa di pomodoro fresco con aglio e basilico: ecco la ricetta dei Friggitelli al pomodoro, firmata dallo chef 2 stelle Michelin Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di peperoni verdi friggitelli
  • 300 g di pomodori datterini
  • 4 spicchi d’aglio
  • 15 g di basilico
  • 15 ml di olio extravergine di oliva
  • 5 g di zucchero a velo
  • Sale di Cervia
  • Pepe nero

Per la frittura

  • 400 ml di olio di semi di arachide

Procedimento

Pulire i peperoni verdi friggitelli e i pomodori datterini sotto l’acqua corrente e asciugarli bene. Incidere la pelle di ogni pomodoro datterino con la punta di un coltello e, con l’aiuto di un ragno, sbollentarli pochi alla volta per 8 secondi in acqua a vivace ebollizione; raffreddarli subito in acqua e ghiaccio. Asciugarli con carta assorbente, sbucciarli e disporli, leggermente distanziati, su una placca rivestita di carta da forno. Condirli con poco sale, 3 spicchi d’aglio schiacciati, parte del basilico, il pepe nero e lo zucchero a velo. Cuocere in forno a 100 °C per circa un'ora e 30 minuti.

Friggere i peperoni verdi interi nell’olio di semi di arachide a una temperatura tra i 180 °C e i 190 °C. Quando sono al dente, scolarli su carta assorbente asciugandoli bene. Rosolarli in padella con mezzo spicchio d’aglio tritato finemente e poco olio extravergine di oliva.

Disporre a piacere su un piatto di portata i friggitelli e i pomodori datterini conditi e guarnire con le foglie di basilico spezzettate con le mani appena prima di servire.

#HASHTAG