Vino

Eleganza nel calice: due nuove etichette per Usiglian del Vescovo

15 Aprile 2019 -
DI Redazione

Due nuove etichette, un bianco e un rosso, frutto della tradizione secolare di Usiglian del Vescovo e della sua passione per il vino, arricchiscono il carnet di pregiati nettari firmati dalla celebre cantina toscana: il MilleEsettantotto e il Barbiglione Terre di Pisa Doc.

Raffinate espressioni del territorio di Usiglian del Vescovo, le due nuove etichette impreziosiscono il catalogo di vini del feudo che raccontano una storia millenaria incarnando freschezza, armonia, eleganza, persistenza e sapidità. Prodotti nati da un'agricoltura biologica focalizzata sulla sostenibilità e preservazione di un suolo che è il risultato della trasformazione di milioni di anni, un terreno unico al mondo, anticamente fondale di un oceano pliocenico, oggi sabbioso e fertile, ricco di fossili marini e di microelementi disponibili.

Il MilleEsettantotto, prodotto in serie limitata, è il nuovo vino bianco da uve Chardonnay e Viognier, nato per ricordare le radici medievali di Usiglian del Vescovo: il MilleEsettantotto ricorda infatti l’anno della donazione di Usigliano da parte di Matilda di Canossa al vescovo di Lucca.

Ottenuto dalla pressatura soffice di grappoli interi di Chardonnay e Viognier vendemmiati nella stessa mattina agli inizi di settembre, il prodotto si propone come vino dalla grande longevità, struttura e corpo, la cui evoluzione può essere apprezzata al meglio nel tempo.

Al bicchiere si offre di un giallo paglierino vivo e dai riflessi verdi, memoria della freschezza floreale e fruttata del Viognier. Il suo bouquet complesso e gentile è armonizzato dalla dolcezza olfattiva dello Chardonnay, con note floreali di ginestra e fruttate di pesca e albicocca, con una sfumatura agrumata sul finire. Al palato rivela la sua armonia gustativa con un continuo rincorrersi di sensazioni fresche e dolci, unite a un corpo e a una persistenza di rilievo.

Novità anche sul versante dei vini rossi, con il Barbiglione Terre di Pisa Doc, prodotto in onore alla nuova denominazione nata nel 2018. Un nettare prodotto dai migliori grappoli di Syrah che, grazie al terreno sabbioso, esprimono al meglio gli aromi. Il colore è intenso con sfumature violacee, al naso si presenta complesso, con evidenti note di frutti rossi come mora, ribes e mirtillo, mentre al palato ha un ingresso avvolgente con un'espansione tannica intrigante. Il finale è persistente con una sorprendente freschezza.

www.usigliandelvescovo.it
#HASHTAG