Vino

L’anima dei vini della Lessinia a Durello and Friends

29 Ottobre 2019 -
DI Redazione

Una kermesse concepita per celebrare un vino di confine dalla spiccata personalità, nato da un vitigno autoctono scaligero perfetto per la spumantizzazione, in grado di dare vita a prodotti enologici di grande pregio: a Verona torna Durello and Friends, l'evento dedicato al vulcanico spumante autoctono berico/scaligero, in scena il 24 e il 25 novembre alla Gran Guardia.

Una due giorni di degustazioni e assaggi, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Lessini Durello in collaborazione con la Strada del Vino Lessini Durello, con più di 30 case spumantistiche partecipanti pronte a presentare le proprie creazioni, espressione della durella in metodo classico e italiano, a operatori del settore e wine lovers.

In un weekend ricco di eventi, con il congresso nazionale AIS e il Wine 2 Wine, il Durello and Friends completa l’offerta enologica veronese, offrendo un ricco programma di tasting, corsi e grandi ospiti.

Si apre domenica 24 novembre con il convegno dedicato alla Lessinia e al suo grande patrimonio, da sviluppare in ottica enoturistica, con ospite l’istrionico Marco Sabellico, curatore della guida Gambero Rosso, e Francesca Cheyenne di Rtl 102.5, chiamati ad accompagnare il pubblico attraverso sapori e racconti del territorio e non solo, con la collaborazione del Consorzio Formaggio Monte Veronese DOP e Consorzio Asiago DOP. Marco Sabellico condurrà inoltre una degustazione sul Durello e le bollicine “Tre Bicchieri” mentre la delegazione Ionico-Etnea di AIS declinerà l’anima spumantistica dell’Etna confrontandola con il Monti Lessini Metodo Classico. Come ogni anno, spazio anche agli abbinamenti gastronomici creati da due ristoranti, la Trattoria Fattori di Roncà e il Ristorante la Marescialla di Montebello Vicentino.

La giornata di lunedì sarà invece guidata da Francesca Negri, nota giornalista, e dal sommelier di palazzo Chigi Alessandro Scorsone. In particolare il Durello and Friends sarà il palcoscenico della prima edizione veronese della Sabrage Academy, incentrata sulla nobile arte dello Sabrage, tecnica di antica origine per l’apertura delle bottiglie di spumante. Scorsone invece ci accompagnerà in un viaggio in quota, alla degustazione delle bollicine di montagna con il savoir faire che l’ha reso uno dei personaggi televisivi più amati del mondo del vino. Ad accompagnare i tasting con i propri assaggi gastronomici il Ristorante Al Callianino di Montecchia di Crosara e Il Pestello di Vicenza, mentre chiuderà la kermesse la nomina di giornalista, ambasciatore e ristoratore del Durello 2019.

www.montilessini.com

#HASHTAG