Dining

Lusso contemporaneo: il dining firmato Poltrona Frau

03 Febbraio 2020 -
DI Redazione

Una linea di arredi per il dining emblema dell'estetica propria di Poltrona Frau, fatta non solo di bellezza formale, ma nata da un'adesione intima e spontanea a un'idea di apertura, di equilibrio, di dialogo fra le persone, gli spazi e le cose. Ecco il dining firmato Poltrona Frau.

Archibald Dining Chair

Archibald si siede a tavola: Jean-Marie Massaud rivisita la sua celebre poltrona, creando una dining chair di eleganza contemporanea. Partendo dalla sua seduta-icona Archibald, Wallpaper*Award per la sezione “Best Domestic Design” nel 2009, il designer crea per Poltrona Frau un altro piccolo capolavoro, una dining chair di impeccabile eleganza.

Una poltroncina dal segno scolpito, netto, contemporaneo, ammorbidito da un tocco sartoriale che si rivela in ogni dettaglio, come il ricco movimento di pieghe sulla parte interna dello schienale, o l'accenno di bracciolo, pensato come un bavero di camicia lasciato leggermente aperto con raffinata casualità. O ancora le preziose cuciture a contrasto, che sottolineano con sapiente discrezione la linea curva del dorso e dei profili.

Nata 10 anni come rivisitazione attualizzata della classica poltrona a pozzetto inglese, Archibald è un esempio felice di reinterpretazione formale e di avanzata tecnica produttiva, grazie all'innovazione tecnologica offerta da una macchina a controllo numerico in grado di completare e integrare il gesto creativo del designer nella fase di realizzazione del prototipo. Sviluppata da un'attenta revisione di proporzioni, pesi e volumi, la dining chair Archibald, ultima nata della collezione, ne mantiene tutto il comfort, con un'allure più svelta e disinvolta che la rende particolarmente eclettica, ideale in ambienti contemporanei o, a contrasto, in contesti più classici.

La scocca e i braccioli della poltroncina Archibald sono in poliuretano rigido ottenuto da stampo, mentre l'imbottitura interna è in poliuretano morbido stampato e ovatta poliestere. Il telaio della seduta è invece in multistrato di betulla, sempre con imbottitura in poliuretano espanso e ovatta, mentre la base a quattro gambe è realizzata in legno massello di frassino nelle finiture tinto Wengé o Moka, con feltrini o scivoli protettivi a scelta sulle estremità. Può essere rivestita in Pelle Frau® o in tessuto.

Tavolo Bolero Ravel

Materiali preziosi e lavorazioni artigianali complesse per Bolero Ravel, il tavolo disegnato da Roberto Lazzeroni per Poltrona Frau. Un complemento dalla linea slanciata e quasi sospesa, nonostante i materiali "importanti" da cui è composto, come il top in marmo Calacatta Oro o Fior di Pesco, ricavato da un'unica lastra con sagoma a botteche, unito ai sostegni tramite un distanziatore, che sembra quasi galleggiare nello spazio.

La sua geometria, lievemente a trapezio, accentua la percezione visiva di uno spessore ridotto al minimo, esaltato dai bordi rastremati, grazie a una raffinata lavorazione a smusso variabile, rivolta verso l'alto nei lati corti e verso il basso nei lati lunghi, e dal basamento a tre montanti dal caratteristico profilo a sezione triangolare in legno massello di frassino tinto Wengé o in massello di noce Canaletto, che donano ancora più ritmo e slancio. L’effetto d’insieme è un’eleganza sottile, aerea, leggera,

Console Fidelio

Un sofisticato gioco materico per la console Fidelio disegnata da Roberto Lazzeroni per Poltrona Frau. La consolle sorprende per il contrasto tra grande leggerezza visiva e ricchezza negli accostamenti materici, un connubio che la rende un pezzo ideale per l'arredo del dining contemporaneo. Il design è volutamente asciutto, in perfetto contrasto con i materiali preziosi: la base, in legno massello di frassino tinto Moka o Wengé, sostiene i due montanti doppi dalla caratteristica sezione triangolare, una struttura "aperta", essenziale e rigorosa, che incontra un piano in marmo Emperador o Calacatta Oro dalle mille striature, con finitura lucida o semilucida, da rivestire a scelta nel caldo colore del cuoio Saddle Extra.

Essenzialità formale e rifiniture sofisticate sono caratteristiche peculiari della serie Fidelio. La consolle si aggiunge infatti al low cabinet, alla cassettiera, ai tavolini, alla lampada e a tutti gli altri elementi della collezione, segnata da dettagli funzionali che diventano elementi estetici fortemente caratterizzanti. Una linea di arredi trasversale ma con una personalità definita, che ben esprime l'idea di lusso contemporaneo propria della casa di Tolentino.

www.poltronafrau.com

#HASHTAG