Come una volta: la biodiversità a Parma

19 Dicembre 2015 -
DI Bycam
p style="text-align: justify;">Fino al 23 dicembre, Parma è protagonista di “Come una volta”, il mercato della biodiversità che porta in piazza Garibaldi incontri, approfondimenti, enogastronomia, produttori e allevatori con animali ed eccellenze del territorio parmigiano.

Promossa dal Consorzio del Suino Nero di Parma con il patrocinio e co-organizzazione del Comune di Parma e con il coinvolgimento della Provincia di Parma, anche la seconda edizione si propone come un’occasione per riscoprire i sapori di un tempo, le tradizioni della terra, lo spettacolo del gusto e la magia del pranzo di Natale. 

come una volta parma

Una grande tensostruttura ospita animali, mentre casette in legno accolgono agricoltori e produttori e i Portici del Grano si animano di bancarelle e un’area eventi. L’obiettivo di “Come una volta” è conoscere più a fondo il valore della biodiversità in agricoltura, grazie allo scambio con produttori e allevatori che, proprio come una volta, arrivano in città a proporre il frutto del loro lavoro.

come una volta parma

La Pecora Cornigliese, il Suino Nero, il Tacchino del Ducato, protagoniste del mercato della biodiversità, sono antichissime specie del parmense, così come i frutti autoctoni giunti fino a noi grazie al sapiente lavoro dei "contadini custodi". Un patrimonio da proteggere e da valorizzare anche tra le nuove generazioni. E spazio anche a salumi al miele, ortaggi di stagione e birra biologica, uova alle salse e composte, presenze costanti della manifestazione. Non manca poi un’attenzione particolari alle delizie delle vicine Cremona, con il suo torrone, Mantova con la mostarda, Reggio Emilia con l’aceto balsamico.

come una volta parma

Per i più piccoli, “Come una volta” ha organizzato numerose attività didattiche legate alla fattoria e alla magia di conoscere dal vivo gli animali. Per tutti, invece, tante degustazioni, laboratori didattici, masterclass e show cooking, così come gli incontri e gli spettacoli musicali. Un vero ritorno alle manifestazioni di una volta.

#HASHTAG