Il cibo fresco last minute in una app

30 Gennaio 2015 -
DI Bycam
p style="text-align: justify">La lotta agli sprechi alimentari si fa tecnologica. Se in Germania nasce il Foodsaver, in Italia l’idea è in una app: LMSC, Last Minute Sotto Casa.

Si calcola che lo spreco alimentare in Europa sia di 89 milioni di tonnellate, in media ogni famiglia butta circa 200 grammi di cibo la settimana, ma lo spreco si snoda in ogni fase della catena produttiva. Dal seme al piatto, passando per piccoli negozi, supermercati, aziende e industrie.

LMSC, un progetto di Francesco Ardito e Massimo Ivul all’interno dell’incubatore di imprese del Politecnico di Torino, risolve il problema alla radice. Si rivolge ai piccoli negozianti, mettendoli in grado di comunicare con il consumatore e proporre in formula last minute quegli alimenti altrimenti deteriorabili.

L’iniziativa, nata nel quartiere torinese di Santa Rita, conta già 12 mila registrazioni ma sta cominciando a servire anche altre città e presto l’iniziativa raggiungerà Roma, Milano e Bologna.

Entrando in una panetteria intorno l’orario di chiusura spesso i negozianti sono prodigali di sconti e quantità, questo per non buttar via merce inconservabile. Grazie a Laste Minute Sotto Casa è semplice trovare l’offerta dell’ultimo momento: pizza, pane, frutta e verdura. Un vero e proprio portale degli alimenti. Basta iscriversi, inserire l’indirizzo a cui si vuol fare riferimento per le offerte e, sul telefonino, sul tablet o sul computer, si troveranno le proposte più vicine e più convenienti. Si spalancano le porte a una nuova idea di microeconomia di quartiere. Un rimedio anti-spreco, ma anche anticrisi. Senza-titolo- Una app, più vicina alla quotidianità. Un nuovo modo di comunicarsi e comunicare laddove possono cambiare i momenti storici ma non la necessità di un rapporto diretto e stretto con le persone. La tecnologia, per una volta, diventa il salvagente in un mare tempestoso di offerte.

In LMSC c’è solo il cliente e il rivenditore sotto casa e allora va’ (nel negozio) dove ti porta la tecnologia.

  Federica Di Matteo PHOTOCREDIT: LMSC        
#HASHTAG