il bello del colore

22 Gennaio 2015 -
DI Bycam
tazze e piatti Pagnossin tazze e piatti Pagnossin[/caption]

La storia del design non ha mai lasciato molto spazio  ai colori, privilegiando il classico, ma mai demodè, bianco e nero, alternato a periodi di grigio e di fumè.Sarà la diffusione sempre più ampia delle filosofie new age e il valore terapeutico della cromoterapia a introdurre sempre più spesso il colore anche nel mondo dell’eclettico design.

L’azienda Pagnossin, originaria di Treviso e nata nel 1919  è la prima a puntare sulla cromaticità, infatti, tra il 1960 e il 1980 fa una vera e propria ‘rivoluzione del colore’ facendo di questo uno dei suo tratti distintivi. Utilizzando toni brillanti e forme semplici è adatto ad ogni pasto. I suoi prodotti hanno tutti una finitura graffiata e sono adatti sia per il microonde che per la lavastoviglie.

[caption id="attachment_13642" align="aligncenter" width="600"]bicchieri Memento Me in a glass bicchieri Memento Me in a glass[/caption]

Questi bicchieri di Memento vengono realizzati tutti rigorosamente a mano da artigiani esperti nella lavorazione del vetro. È proprio la loro lavorazione a renderli differenti l’uno dall’altro in piccoli dettagli di forma e colore, per questo, ogni oggetto risulta assolutamente unico nel suo genere.

[caption id="attachment_13643" align="aligncenter" width="600"]brocche Villa d brocche Villa d'este[/caption]

Anche Villa D’Este, la celebre azienda di Tivoli, per la sua nuova collezione primavera – estate 2015 punta tutto sul colore, convinta che questo sia veicolo di felicità. Un modo semplice per rendere unico ogni giorno e ancor più le occasioni speciali.

#HASHTAG