#ADAD 2015: una mela al giorno…

16 Febbraio 2015 -
DI Bycam
Portamele Don Portamele Don't worry be apple - Giuseppe Amato - ADAD 2014[/caption]

L’edizione 2015 di #ADAD si arricchisce anche di una sezione speciale: cinque designer d’eccezione – Filippo Mambretti & Jennifer Carew, Emanuele Magini, Simone Simonelli, Whomade e AUT - si cimenteranno nella realizzazione di oggetti e complementi inediti incentrati sempre sulla mela. Le creazioni saranno esposte al ristorante God Save The Food (Milano, via Tortona 34) durante la Milano Design Week, dal 14 al 19 Aprile.

[caption id="attachment_14225" align="aligncenter" width="600"]Appleburger - Al Mercato - ADAD 2014 Appleburger - Al Mercato - ADAD 2014[/caption]

L’importanza della mela e della sua filiera, tema centrale di #ADAD, va rintracciata nella natura del consorzio promotore, La Trentina. Questa realtà nasce nel 1989 dalla passione per il territorio, con l’obiettivo di coordinare il lavoro delle 4 cooperative aderenti: un totale di circa 1300 aziende familiari che forniscono ogni anno oltre 60mila tonnellate di mele, distribuite in Italia e nel mondo, divenendo il quarto polo a livello nazionale nella produzione di frutta.

ADAD

La mela, quindi, come musa per stimolare la creatività nel lavoro dei giovani makers italiani: nuovi prodotti, accessori personali, utensili da cucina e piccoli complementi di arredo esaltati dall’impiego di materiali naturali con l’ausilio indispensabile delle nuove tecnologie.

Sara Stopponi

Photo credits: DesignHub, La Trentina

#HASHTAG