Rosso rubino per il Pranzo di Natale: una proposta altoatesina per la tavola delle feste

15 Dicembre 2018 -
DI Bycam

Un elegante e strutturato rosso perfetto per accompagnare il Pranzo di Natale e impreziosire la tavola delle feste con un tocco di classe: il 2016 Conus Lagrein Riserva di Alois Lageder.

Nettare altoatesino appartenente alla linea delle "composizioni" della Tenuta Alois Lageder, storica azienda vitivinicola altoatesina in attività da quasi due secoli e oggi punto di riferimento nell’evoluzione qualitativa del vino dell’Alto Adige, è ottenuto dal vitigno Lagrein coltivato sul conoide detritico di Magrè, da cui il nome di derivazione latina "Conus", una zona tipicamente poco conosciuta per questa varietà.

La dolomia calcarea, prevalente in questi terreni, è un presupposto fondamentale che dona a questo vino un carattere rotondo e fruttato unito a freschezza e mineralità. Una maturazione di dodici mesi, in parte in acciaio e in parte in legno, conferisce inoltre al Conus Lagrein Riserva morbidezza ed eleganza, intensi aromi di frutta, spezia e buona struttura.

Ecco allora che il pregiato nettare, caratterizzato da un colore rosso ciliegia con riflessi rosso rubino, bouquet intenso e fruttato con note di susina, sentori di liquirizia e cacao, corpo vigoroso, lineare e ricco di tannini, si rivela un formidabile abbinamento con i piatti ricchi e strutturati tipici della tavola delle feste a base di carni rosse, selvaggina, volatili, quali faraona e cappone, e formaggi stagionati.

L'azienda

La Tenuta familiare Alois Lageder è sinonimo di vini d’eccellenza prodotti in Alto Adige. Con un approccio consapevole alle risorse naturali, creatività e uno spirito innovativo, Alois Lageder produce vini che incarnano la diversità dell’ Alto Adige. Ispirata ai principi dell’agricoltura biologico-dinamica, la Tenuta continua ad acquisire nuove conoscenze, condividendole con i propri partner viticoltori e applicandole in nuovi settori. Fondata nel 1823, oggi la Tenuta è gestita dalla quinta e sesta generazione, Alois Lageder e Alois Clemens Lageder.

www.aloislageder.eu

#HASHTAG