Il Miglior Ristorante del Mondo è l’Osteria Francescana di Massimo Bottura

20 Giugno 2018 -
DI Bycam
Ristorante Reale di Niko Romito Photo Credits: Alberto Zanetti[/caption]   [caption id="attachment_58427" align="aligncenter" width="800"]Ristorante Reale di Niko Romito Photo Credits: Brambilla Serrani[/caption]

L'Italia non conquista solo il primo gradino del podio, ma si distingue nella classifica complessiva con ben quattro chef: Niko Romito con il Ristorante Reale di Castel di Sangro, in salita dalla 43ma posizione alla 36ma, i fratelli Alajmo con Le Calandre di Rubano dalla 29ma alla 23ma, mentre Piazza Duomo di Enrico Crippa perde una posizione, dalla 15ma alla 16ma, pur mantenendosi al top della graduatoria.

Notevole, in particolare, la scalata dello chef tristellato Niko Romito, con ben 7 posizioni guadagnate grazie al concept abruzzese guidato in società con la sorella Cristiana.

[caption id="attachment_58415" align="aligncenter" width="800"]Niko Romito Photo Credits_ Alberto Zanetti[/caption]

«Un risultato straordinario - commenta Niko Romito - che ci lusinga e ci ripaga del grande lavoro fatto finora. È stato un anno importante in cui tanti progetti si sono consolidati e tanti altri stanno cominciando. Al Reale abbiamo sempre fatto e continueremo a fare una cucina di ricerca, assoluta, che scava in profondità per sviluppare sapori, concetti e tecniche che esaltano al massimo ogni ingrediente e offrono benessere e leggerezza a chi mangia».

La classifica completa di World'S 50 Best Restaurants 2018

1. Osteria Francescana, Modena (Italia)

2. El Celler de Can Roca, Girona (Spagna)

3. Mirazur, Mentone (Francia)

4. Eleven Madison Park, New York (USA)

5. Gaggan, Bangkok (Thailandia)

6. Central, Lima (Peru)

7. Maido, Lima (Peru)

8. Arpège, Paris (Francia)

9. Mugaritz, San Sebastian (Spagna)

10. Asador Etxebarri, Atxondo (Spagna)

11. Quintonil, Mexico City (Messico)

12. Blue Hill at Stone Barns, Tarrytown (USA)

13. Pujol, Mexico City (Messico)

14. Steirereck, Vienna (Austria)

15. White Rabbit, Moscow (Russia)

16. Piazza Duomo, Alba (Italia)

17. Den, Tokyo (Giappone)

18. Disfrutar, Barcellona (Spagna)

19. Geranium, Copenhagen (Danimarca)

20. Attica, Melbourne (Australia)

21. Alain Ducasse au Plaza Athénée, Parigi (Francia)

22. Narisawa, Tokyo (Giappone)

23. Le Calandre, Rubano (Italia)

24. Ultraviolet, Shanghai (Cina)

25. Cosme, New York (USA)

26. Le Bernardin, New York (USA)

27. Boragò, Santiago (Cile)

28. Odette, Singapore

29. Alléno Paris at Pavillon Ledoyen, Parigi (Francia)

30. D.O.M., San Paolo (Brasile)

31. Arzak, San Sebastian (Spagna)

32. Tickets, Barcellona (Spagna)

33. The Clove Club, Londra (UK)

34. Alinea, Chicago (USA)

35. Maaemo, Oslo (Norvegia)

36. Reale, Castel di Sangro (Italia)

37. Restaurant Tim Raue, Berlino (Germania)

38. Lyle’s, Londra (UK)

39. Astrid Y Gastón, Lima (Peru)

40. Septime, Parigi (Francia)

41. Nihonryori Ryugin, Tokyo (Giappone)

42. The Ledbury, Londra (UK)

43. Azurmendi, Larrabetzu (Spagna)

44. Mikla, Instanbul (Turchia)

45. Dinner by Heston Blumenthal, Londra (UK)

46. Saison, San Francisco (USA)

47. Schloss Schauenstein, Fürstenau (Svizzera)

48. Hiša Franko, Kobarid (Slovenia)

49. Nahm, Bangkok (Thailandia)

50. The Test Kitchen, Cape Town (Sud Africa)

#HASHTAG