Oli perfetti per l’inverno: le proposte Zucchi

07 Dicembre 2018 -
DI Bycam

Una serie di prodotti perfetti per l'inveerno, oli aromatizzati dalle note stuzzicanti con cui impreziosire ricette e preparazioni di stagione, da morbide vellutate, a gustose zuppe e primi piatti: le proposte Zucchi.

Due oli per vivacizzare piatti caldi e corposi: il fragrante olio extra vergine d’oliva Aromatizzato alla cipolla e scalogno, l’eclettico olio extra vergine d’oliva 100% Italiano da filiera certificata Sostenibile e il delicato olio di Semi di Girasole 100% Italiano.

Zuppe, polente o vellutate, piatti ideali da gustare dopo una giornata sulla neve o trascorsa a lavorare, accolgono molto bene come ingrediente "jolly", perfetto soprattutto come base per i soffritti, il condimento all'olio extra vergine di oliva Zucchi aromatizzato alla cipolla e scalogno, ottimo per condire passati di verdure e consommé o utilizzato a crudo su bruschette di pomodori da grigliare direttamente nel camino. Il conturbante connubio tra i due bulbi conferisce ai piatti un sapore aromatico ma leggero, come nel caso della ricetta proposta da Zucchi.

Crema di piselli all'olio evo aromatizzato alla cipolla e scalogno

Ingredienti

Pisellini freschi 1 patata a dadini 100 g panna acida Brodo vegetale Un mazzetto di menta fresca Crostini di pane Sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare bene i baccelli dei piselli sotto l’acqua corrente e scolarli. Sgranare una dozzina di baccelli e tenere da parte i piselli per la decorazione finale. Versare tutte le bucce in una casseruola assieme alla patata e coprire con il brodo vegetale in modo che li copra appena appena. Fare cuocere con coperchio per circa 40 minuti. Terminata la cottura, frullare il tutto con un frullatore a immersione, fino a ottenere una crema. Per eliminare la parte fibrosa dei baccelli, versare la crema in un colino a maglie strette posizionato sopra una ciotola e pressare bene con un cucchiaio. La crema nella ciotola risulterà così liscia e omogenea, mentre gli scarti da buttare rimarranno nel colino. Regolare di sale e pepe e lasciare intiepidire. Al momento di servire aggiungere olio evo aromatizzato alla cipolla e scalogno Zucchi e le foglie di menta lavate e frullate con il frullatore a immersione. Versare la crema nei piatti e aggiungere al centro un cucchiaio di panna acida. Completare con i crostini, i pisellini lasciati da parte e qualche foglia di menta.

Ravioli, tortellini e ramen orientali si tuffano in brodi, consommé e stracciatelle all’uovo nei pranzi gourmet della domenica in montagna. Per impreziosire e rinnovare i piatti più sofisticati, è perfetto da aggiungere a crudo come tocco finale l’Olio extra vergine di oliva Sostenibile 100% Italiano Zucchi, il primo proveniente da una filiera certificata sostenibile. Da provare anche per preparare i mix di carne, pesce e verdure della pasta ripiena.

Agnolotti di faraona in brodo della tradizione piemontese

Ingredienti

300 g petto di faraona 200 g pasta fresca con tuorli 2200 ml brodo di carne 50 ml cognac 60 g mascarpone 30 g scalogno 5 g sale 1 g pepe nero 1 g timo

Preparazione

Tagliare a pezzetti il petto della faraona. Aggiustare di sale e arrostire in casseruola con 10 g di olio evo 100% Italiano Sostenibile Zucchi e lo scalogno tagliato sottile. Sfumare con il Cognac e, una volta evaporato l’alcool, unire il brodo di carne e il timo. Cuocere a fiamma bassa. Una volta pronto, rimuovere le erbe aromatiche e versare in un cutter. Unire all'interno anche il mascarpone e il restante olio evo. Frullare, aggiustare di sapore e versare il composto in un sac à poche. Stendere delle strisce di pasta fresca larghe 5 cm, molto sottili, disporre dei mucchietti di ripieno, separandoli di 1,5 cm, ripiegare e tagliare con una rotella rigata, dando la classica forma degli agnolotti. In una casseruola far bollire il brodo. Cuocere gli agnolotti e servirli con il brodo caldo e un filo d’olio evo 100% Italiano Sostenibile Zucchi.

www.zucchi.com

#HASHTAG