Live Wine 2017 a Milano: il salone del vino artigianale

13 Febbraio 2017 -
DI Bycam
h2 style="text-align: center">Live Wine 2017 a Milano: il salone del vino artigianale

Il più grande salone internazionale dedicato al vino artigianale si apre a Milano i prossimi 18 e 19 febbraio: per la sua terza edizione, Live Wine 2017 proporrà al pubblico le etichette di circa 150 tra le più ricercate aziende vitivinicole sia italiane che estere.

live wine 2017 milano

Organizzata in collaborazione con Vini di Vignaioli Associazione Italiana Sommelier Lombardia, la kermesse è aperta al grande pubblico e ai professionisti del settore nella splendida cornice del Palazzo del Ghiaccio. Con il biglietto d’ingresso, che ha un costo di 20 euro e vale per tutta la giornata di partecipazione, sarà possibile assaggiare le tante etichette proposte.

Le protagoniste della manifestazione saranno cantine di piccole e medie dimensioni, selezionate per il loro impegno nell’agricoltura sostenibile e per il non utilizzo di additivi enologici. La proposta del Live Wine 2017 è rivolta non a caso a un visitatore non solo amante del buon bere, ma anche sensibile ai concetti di sostenibilità ed ecologia.

live wine 2017 milano

Incontri e degustazioni a tema animeranno questa nuova edizione, con i consueti appuntamenti a cura di Samuel Cogliati, editore e divulgatore, nonché con gli stand dedicati ai cibi della tradizione e all’editoria di settore.

Prevista inoltre un’area dedicata alla collaborazione con Arte Sella, il museo a cielo aperto della Val di Sella in Trentino: protagonista è l’esposizione esclusivamente di opere realizzate con materiali naturali.

live wine 2017 milano

Tornano poi anche gli appuntamenti con le Live Wine Night, che nelle sere di venerdì e sabato accenderanno enoteche, ristoranti e locali della città meneghina, alla scoperta dei vini e dei terroir sotto la guida degli esperti vignaioli.

Tra gli appuntamenti di venerdì 17 febbraio, il bistrot 28 POSTI di via Corsico ospiterà Denis Montanar, che fa parte del movimento Triple A (Agricoltori Artigiani Artisti) per la sua coltivazione di vigneti totalmente biologici: in questa occasione, saranno serviti ai partecipanti i vini Borc Borc Sandrigo Toy Wine, Merlot Borc Dodon e Verduzzo Scodovacca, abbinati alla cucina d’avanguardia di Marco Ambrosino.

#HASHTAG