La Tenuta Alois Lageder e il suo Löwengang Chardonnay

05 Settembre 2016 -
DI Bycam
h2 style="text-align: justify">La Tenuta Alois Lageder e il suo Löwengang Chardonnay

Quasi due secoli di tradizione vitivinicola sono la carta d’identità della Tenuta Alois Lageder, un’eccellente azienda che sorge a Magrè, in provincia di Bolzano. Nel corso degli anni, questa realtà si è affermata come figura di riferimento nell’evoluzione qualitativa enologica dell’Alto Adige. Fiore all’occhiello della produzione è il Löwengang Chardonnay, che prende il nome dalla storica tenuta di famiglia da cui deriva.

tenuta alois lageder Löwengang Chardonnay

Questo chardonnay barricato nasce in seguito al fortunato incontro con il celebre vignaiolo californiano Robert Mondavi nel 1981: il patron dell’azienda, Alois Lageder, fece così i primi esperimenti di affinamento in barrique nel 1983, determinando la nascita di un vino simbolo, che segnò un vero cambio di stile nel panorama vinicolo altoatesino.

tenuta alois lageder Löwengang Chardonnay

Il Löwengang Chardonnay è incluso nell’assortimento dei Masi, i Grand Cru della Tenuta Alois Lageder prodotti con uve raccolte nei migliori vigneti di proprietà, che si estendono su lievi pendii del conoide alluvionale dove è situato il paese di Magrè, a un’altitudine di 230 - 330 m sopra il livello del mare. Qui il microclima è caldo e mite e il terreno è ghiaioso e sabbioso.

Questo vino viene presentato il terzo anno dopo la vendemmia, poiché si evolve positivamente nel tempo, e a dimostrarlo sono le vecchie annate, ancora molto buone, giovanili e di grande armonia.

tenuta alois lageder Löwengang Chardonnay

Dal colore giallo brillante con riflessi verdi, il Löwengang Chardonnay 2013 della Tenuta Alois Lageder vanta un bouquet ricco, complesso e fresco, dagli aromi delicati, profumo di burro e di vaniglia. È un vino corposo e pieno, elegante al palato, caratterizzato da un‘acidità fresca e ben equilibrata.

tenuta alois lageder Löwengang Chardonnay

Il delicato sapore del legno si unisce armoniosamente alla struttura del vino e ha una persistenza molto buona con leggera nota di mandorla amara. La vinificazione avviene con la pressatura soffice delle uve,  la fermentazione spontanea del mosto in barriques e l’affinamento sulle fecce in barriques per undici mesi. Con un potenziale di invecchiamento è di 10 – 15 anni, il Löwengang Chardonnay è perfetto in abbinamento con pesce, crostacei, carni bianche e pollame.

#HASHTAG